fbpx

    WhatsappWeb e telefono scarico? Dall’autunno no problem

     
    whatsappweb
    Nel corso delle prossime settimane, Whatsapp consentirà di connettersi da più dispositivi, senza bisogno di collegarsi tramite dati o wi-fi.

    Ma non è tutto qui. Il nuovo progetto del numero uno di Facebook trasformerà totalmente in App la telefonia, per spostare completamente la comunicazione su schermi più grandi: sarà quindi finalmente possibile accedere da Tablet e Pc (per la precisione Ipad, Windows 10 e Mac) e continuare ad utilizzare la chat anche se il telefono si dovesse scaricare. In effetti (tranne per l’evidente ergonomicità e piacevolezza alla vista) che senso avesse trovarsi davanti ben due dispositivi carichi al 100%, al massimo livello di connessione, era un interrogativo che avrebbe meritato il viaggio in America, per essere sanato.

    Dilemmi tecnologici a parte, la rivoluzione sarà possibile slegando l’utilizzo dell’App dal numero di telefono. Basterà scaricare l’applicazione sul dispositivo che s’intende utilizzare, configurarla, e via, alla volta della messaggistica… senza numero di telefono.

    Come riporta Webetainfo, i dati della chat saranno comunque protetti da crittografia end-to-end per tutelare la privacy delle informazioni ivi contenute, nonostante si vociferi la possibilità di inserimenti pubblicitari nelle conversazioni di Whatsapp a partire dal 2020. Il gruppo di Menlo Park sta inoltre accorpando la chat verde (Whatsapp), la rosa (Instagram) e la blu (Messenger) in un tricolore perfettamente armonizzato coi fini pubblicitari, quindi si può dire che c’era da aspettarselo.

    Per il momento conviene pensare a godersi la novità partorita dal genio dell’ex studente di Harvard e stare a guardare, da ora in avanti, quel che ne sarà del telefono. Avranno ancora senso i numeri? Le ricariche offriranno soltanto Giga e non più minuti? Whatsapp cambierà in qualche modo interfaccia?

    Per tutte le risposte non resta che aspettare l’autunno, con le sue prime foglie arancioni ed i nuovi aggiornamenti di Ipad, Windows 10 e Mac.