fbpx

    WGC Match Play: Molinari verso ottavi di finale

    Fotografia: Molinari uno dei migliori del torneo (ANSA)

    Francesco Molinari continua la sua cavalcata nel WGC-Dell Technologies Match Play, secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championships. Il piemontese ha superato il danese Thorbjorn Olesen (4/3) nel secondo turno di gara, mettendo una seria ipoteca sul passaggio agli ottavi di finale.

    “Sono dove avrei voluto essere – ha detto il campione– dopo due giorni di gare. Ho in mano il mio destino e spero di riuscire a raggiungere la qualificazione”.

    Sul percorso dell’Austin CC, ad Austin nel Texas, l’azzurro, che nella prima giornata ha surclassato il giapponese Satoshi Kodaira (5/4), dalla terza alla settima buca ha infilato un eagle e tre birdie e ha preso un vantaggio di 4 up risultato poi decisivo nell’economia del gioco. Il danese ha comunque provato a reagire e ha accorciato per tre volte le distanze, ma il torinese lo ha prontamente respinto nelle tre occasioni e alla 15ª ha chiuso il match. Nel primo turno Olesen ha avuto ragione di Webb Sompson per 2/1. Nell’altro incontro del gruppo Satoshi Kodaira e Webb Simpson hanno pareggiato. In classifica Molinari ha quattro punti, Olesen p. 2, Kodaira e Simpson p. 1. Gli ultimi due sono già eliminati. Nella terza giornata: Molinari-Simpson; Kodaira-Olesen.

    L’azzurro è tra i grandi favoriti per il titolo, soprattutto dopo le debacle di Dustin Johnson (leader mondiale), sconfitto dall sudafricano Branden Grace (1up), e Tiger Woods, uscito sconfitto dalla sfida col connazionale Brandt Snedeker (2/1). E’ già fuori, invece, Watson. Il campione uscente dopo la debacle con Kevin Na, è stato battuto anche da Billy Horschel (2/1). Pareggio in rimonta per Rose nel “derby” col connazionale Eddie Pepperell. Dopo una gara in salita e sotto di tre colpi, il campione olimpico ha realizzato tre birdie nelle ultime quattro buche, ottenendo così un prezioso risultato.

    Al torneo sono stati ammessi i primi 64 del world ranking. I concorrenti sono stati divisi in 16 gruppi di quattro (teste di serie i primi 16 del ranking) e si affrontano in un girone all’italiana, ossia ognuno incontra gli altri tre, con classifica a punti. Al termine i 16 vincitori di ciascun raggruppamento saranno ammessi agli ottavi che si svolgeranno insieme ai quarti sabato 30 marzo, con semifinali e finali per primo e terzo posto domenica 31 marzo. Tutti i match play si effettuano su 18 buche.