Velasco torna a Modena: è ancora amore dopo 12 anni

    Fotografia: Velasco e Modena, una questione di cuore (ANSA)

    A volte ritornano. Ne sa qualcosa Julio Velasco che, dopo 12 anni, siederà nuovamente sulla panchina del Modena Volley, ingaggiato per la stagione 2018-19.

    Velasco, ct dell’Italia campione del mondo nel 1990 e nel 1994, e argento nell’Olimpiade di Atlanta 1996, ha allenato la Pallavolo Modena dal 1985 al 1989, vincendo quattro scudetti e lanciando tanti campioni: Cantagalli, Bernardi e Andrea Lucchetta per fare qualche nome. E’ poi tornato al team gialloblu dal 2004 al 2006. Dopo una parentesi a Montichiari, il tecnico sudamericano ha seduto sulle panchine delle nazionali maschili della Spagna (2008-11), dell’Iran (2011-14) e, negli ultimi quattro anni, dell’Argentina.

    Ora che Julio Velasco ha ufficializzato la sua posizione con la federazione argentina posso condividere con tutti voi la mia enorme gioia – fa sapere la presidente del Modena Catia PedriniHo sempre pensato che nello sport, come nella vita, non si possa vivere soltanto di ricordi. Per questo, non è stato il rispetto di una memoria straordinaria a spingermi a scegliere Julio Velasco per la guida tecnica di Modena Volley. Ho voluto Julio, l’uomo che ha cambiato la storia della nostra disciplina, a Modena in Italia e nel mondo, perché lo considero una straordinaria promessa di Futuro. Con la maiuscola“.

    Chi mi conosce sa che abbiamo attraversato un periodo difficile, per usare un eufemismo – continua la PedriniRipartire con Velasco significa puntare non solo sulla tradizione, ma su una cultura che è amore per la pallavolo. Sono certa che la nostra gente condivide il sentimento che anima la mia voglia di un avvenire felice. Grazie Julio, sarà bello sognare tutti insieme“.

    La carriera sportiva di Velasco ha visto anche un’incursione nel mondo del calcio. Nel 1998, Sergio Cragnotti, all’epoca presidente della SS Lazio, gli diede la carica di direttore generale della società biancoceleste. Poi, per un breve periodo, lavorò anche con l’Inter di Massimo Moratti.

    Potrebbe piacerti anche

    Dazn lancia “Diletta gol”

    Dopo aver preso la conduzione della quarta stagione di “Il contadino cerca moglie”, il ....

    Italrugby spreca un’occasione con l’Australia

    Continua il tabù Australia per l’Italrugby. La Nazionale azzurra ha perso 26-7 allo Stadio ....

    Ryder Cup: Molinari incontenibile, Europa a +4.

    Alla Ryder Cup, l’Europa ha ingranato la quinta e Francesco Molinari si è confermato ....