Un viaggio per sostenere Amatrice

Fotografia: Orologio di Sant'Agostino ad Amatrice fermo all'ora del terremoto (Antonio Nardelli / Shutterstock.com)

Balneare, lacustre, montano, sportivo naturalistico, enogastronomico. Le sfumature del turismo sono moltissime ma a volte è bello mettersi in viaggio anche per motivi sociali.

“Non dimenticare” questa la parola d’ordine alla base del secondo memorial “Ko al terremoto per Amatrice” – in programma l’8 luglio – per ricordare il sisma che nell’estate del 2016 colpì Lazio Abruzzo Marche e Umbria e nello stesso tempo per rilanciare la voglia di rinascita e di crescita di questa terra e della sua gente.

In agenda tante iniziative a carattere culturale, enogastronomico e sociale, fra musica mercatini e raduni motoristici, e anche un evento promosso dalla federpugilato presso il Palazzetto dello Sport di Amatrice, completamente ristrutturato dal Coni: verrà proiettato il documentario ‘Tizzo, storia di un grande campione’ su Emiliano Marsili, al quale seguiranno ben 15 incontri di boxe.

Noi siamo vivi grazie alla solidarietà e alle tantissime opere che si sono realizzate -ha detto l’ex sindaco Sergio Pirozzi- grazie agli aiuti dei cittadini. Domenica sarà un’occasione per aiutare le attività commerciali che fanno fatica a ripartire. All’appello mancano 239 persone, 9mila case e tanti altri negozi che vanno ricostruiti. Lo sport, che finora ci ha aiutato, è una palestra di vita; prendiamo esempio e rialziamoci“.

 

Potrebbe piacerti anche

L’hotel del futuro? Nello spazio

Volete una vacanza spaziale? Dovete aspettare fino al 2021 e vi costerà solo 9,5 ....

Air Transat, 30 anni primo volo Roma-Montréal

Air Transat, compagnia aerea leader dei viaggi vacanze in Canada, celebra quest’anno il 30° ....

Turismo naturalistico: in viaggio col biologo

Vacanze fai da te? Assolutamente no. I turisti motivati nei loro viaggi dal desiderio ....