fbpx

    Tvboy di nuovo in azione con Burioni e Capua protagonisti

     
    Tvboy di nuovo in azione con tre opere, una è The Influenzers, un monito in prossimità delle festività. Lo street artist ha scelto i virologi Roberto Burioni e Ilaria Capua come protagonisti della sua opera, affiggendo il poster in via Antonio Canova, nel centro di Roma.

     

     

    Adam On Prime

    Ispirandosi all’affresco forse più famoso di Michelangelo, “La creazione di Adamo”, capolavoro conservato a Roma nella Cappella Sistina, Tvboy ci racconta l’attesa di raggiungere i desideri al giorno d’oggi: un uomo che attende i pacchi degli acquisti effettuati online.
    Adamo, nella versione originale, tende il suo braccio verso l’Eterno, che si avvicina a lui mai toccandolo: la scena è traslata all’attualità, con l’oramai sempre più preponderante modalità di acquisto tramite internet e con le velocissime consegne a domicilio che hanno rivoluzionato il mondo dello shopping. Una modalità che ha visto un’impennata nel 2020 anche per via delle restrizioni da Covid19 e che, a pochi giorni di distanza dal Black Friday, fotografa la realtà moderna.
    Adamo è sospeso in un trepidante momento d’attesa: non più per toccare l’Eterno, ma per ricevere il tanto bramato pacco e la spedizione ordinata online in pochi click.
    Il corriere è una divinità che non può fare altro che esaudire i desideri del giovane, senza nemmeno più i vestiti, ma con tablet e smartphone sempre a portata di mano.

    THE INFLUENZERS

    La scienza non ha una sola voce. E, a volte, non è nemmeno d’accordo. Tvboy con “The virus is not over” unisce sotto un unico slogan due dei virologi più famosi in Italia: Roberto Burioni, professore di Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e Ilaria Capua, direttrice di un dipartimento dell’Emerging Pathogens Institute dell’Università della Florida.
    L’artista, oltre a ironizzare sui recenti scontri avvenuti a suon di tweet tra i due, vuole porre l’attenzione su come i virologi stiano sempre più diventando degli influencer del web.
    Anche in un terreno di battaglia delicatissimo come quello del vaccino Anti-Covid19, infatti, tra due esperti in materia non c’è uniformità di giudizio.
    E questo dibattito apre ancora di più le porte al dibattito fra i “non esperti”: in un mondo in cui negazionismi, no-vax, coloro che vorrebbero il vaccino obbligatorio, e tanti altri, ogni giorno si danno battaglia sui social.
    L’allarme, però, è chiaro: la sfida con il Covid19 non è ancora terminata, anche con un vaccino a disposizione.