Triennale, scelta la nuova governance

    Fotografia: La Triennale (Simona Flamigni / Shutterstock.com)

    Il Cda della Fondazione La Triennale di Milano ha nominato questa mattina Carlo Morfini direttore generale e ha scelto quattro curatori di settore: Umberto Angelini per il teatro, danza e performance musicali, Lorenza Baroncelli per architettura, Myriam Ben Salah per new media, fotografia e cinema-tv e Joseph Grima per il design e la moda. Morfini (in passato è stato  ad di Dondup e Ceo di Borbonese), succede ad Andrea Cancellato, nominato direttore dal 2002, e ricoprirà la carica per il prossimo quadriennio.

    È un nuovo inizio – ha detto il presidente Stefano Boeril’ambizione è ampliare sempre più la rete di collaborazioni a livello internazionale“. Tra gli obiettivi di Boeri, anche quello di creare all’interno di via Alemagna “il museo permanente del design italiano: qui ci sono 1600 oggetti, più centinaia di bozzetti, progetti, prototipi, disegni. Questo patrimonio è stato raccontato con un numero ristretto di opere. Vorrei che chi viene a Milano possa sempre avere un contatto con questa collezione“.

    La Triennale ora può spiccare il volo – ha aggiunto il sindaco di Milano, Beppe SalaVedo molto positivamente questa volontà di assumere una dimensione internazionale, che si allinea al salto di qualità che faticosamente ma incisivamente sta facendo anche Milano“.

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Luciano Benetton Dottore in Belle Arti al Fit di NY

      “Contributo innovativo in ambito industriale, per le sue idee coraggiose e per la ....

    Kris Van Assche, direttore artistico di Berluti

    Kris Van Assche è il nuovo direttore artistico della maison Berluti griffe del Gruppo ....

    Il Bosco Verticale arriva a Parigi

    Parigi avrà un Bosco Verticale come Milano. Sarà realizzato nel Municipio di Villiers sur Marne, ....