fbpx

    To blaze: brillare grazie ad una giacca

    Fotografia: Ansa
    blazer
    Il Blazer, giacca dal tessuto corposo e dalla lunghezza medio-lunga, è stato grande amore di tanti.

    Nasce nel 19esimo secolo come indumento formale maschile con chiusura doppiopetto, tipicamente caratterizzato dalla presenza di bottoni metallici e dal taschino, dove poter cucire uno stemma o le proprie iniziali.

    Negli anni divenne più informale, convertendosi in un passe-partout casual nella versione monopetto, e divenendo anche capo irresistibile e di grande tendenza per la moda femminile.

    A oggi è presente nelle collezioni di molti brand, cambiando  proporzioni, ma mantenendo un fascino insuperabile sia per l’uomo metropolitano che per la donna che ama un gusto androgino ma pur sempre charmant.

    Caratterizzato dal suo essere via di mezzo fra giacca da sera e sportiva, con spalline o con forme più destrutturate e fluide, può trasformare ogni outfit, rendendo chic anche l’abbinamento più sporty. Per questa stagione A/I viene riproposto in versione doppiopetto o oversize per la moda femminile, e con colori diversi dal classico blu nella moda maschile.

    Per entrambi, la possibilità di sperimentare diverse tipologie di texture, oltre al tipico cotone e fresco-lana, e le donne possono giocare anche con gli accessori, inserendo marsupi o cinte per creare un punto vita nei modelli più comodi.

    Date spazio all’immaginazione e create il vostro look non soffermandovi sui classici abbinamenti ma cavalcando le nuove tendenze che aprono le porte a più strati sovrapposti, mixando magari un blazer doppiopetto con un jeans, una t-shirt ,una camicia e un cappotto over.

    Non tradite però l’eleganza discreta insita nel Dna di questo tipo di giacca, ma trovate il giusto equilibrio che vi faccia brillare!