fbpx

    “There goes my miracle”, nuovo singolo di Springsteen

    Fotografia: Shutterstock

    È uscito “There goes my miracle”, secondo inedito di “Western stars”, nuovo album del Boss, in uscita il prossimo 14 giugno

    Bruce Springsteen torna ad incuriosire i fans, annunciando, dal suo profilo Instagram, l’uscita del brano “There goes my miracle”. Già a fine aprile, il Boss aveva stuzzicato l’attenzione del pubblico, postando immagini misteriose, prima di svelare il suo nuovo album di inediti. Due giorni fa una foto che lo ritrae al volante di un’automobile mentre guarda fuori dal finestrino e una breve didascalia “there goes my miracle, coming soon”. Ed ecco, ora, il secondo singolo, undicesima traccia del nuovo album di inediti, “Western Stars”, in uscita il prossimo 14 giugno. Il brano, che segue l’uscita del primo inedito “Hello Sunshine” – pubblicato in concomitanza all’annuncio del suo prossimo album , non tradisce le aspettative del pubblico legato al rocker.

    Il brano riprende quell’atmosfera da viaggio, già anticipata nel primo singolo, in chiave più moderna. Toni incredibilmente familiari, quotidiani, ci mostrano uno Springsteen molto intimo, riflessivo, che quasi spiazza. Un pop rock dai suoni d’annata, una voce alla Roy Orbison e un coro di archi: è questo l’heartland rock del Boss, su uno sfondo folk.

     

    Ecco il testo di There goes my miracle:

    Sunrise, sundown, the streets gone golden brown
    Auburn skies above
    I’m searching for my love
    I’m searching for my love
    There goes my miracle walking away, walking away
    There goes my miracle walking away, walking away
    Moonlight, moon bright, where’s my lucky star tonight
    Streets lost in lamp light then suddenly inside
    Suddenly inside
    There goes my miracle walking away, walking away
    There goes my miracle walking away, walking away
    Look what you’ve done, look what you’ve done
    Look what you’ve done
    Look what you’ve done, look what you’ve done
    Look what you’ve done
    Look what we’ve done, look what we’ve done
    Look what we’ve done
    Heartache, heartbreak, love gives, love takes
    The book of love holds its rules
    Disobeyed by fools
    Disobeyed by fools
    There goes my miracle walking away, walking away
    There goes my miracle walking away, walking away
    Walking away, walking away
    There goes my miracle
    Sunrise, sundown

     

    Il nuovo album

     Western Stars, primo progetto in studio di Springsteen, dopo cinque anni, prende in parte ispirazione dai dischi pop della California del Sud tra fine anni ’60 e inizio dei ’70.

    “Questo lavoro è un ritorno alle mie registrazioni da solista con le canzoni ispirate a personaggi e con arrangiamenti orchestrali cinematici – racconta Springsteen – è come uno scrigno ricco di gioielli”.

    Il disco, il diciannovesimo album del Boss, con i suoi 13 brani, presenta una vasta gamma di temi tipicamente americani: dalle immense autostrade agli spazi desertici, dal sentimento di isolamento a quello opposto di comunità, dalla stabilità di casa alla speranza che non svanisce mai.

    Fans in visibilio ad attendere il nuovo album di inediti, registrato nella sua casa in New Jersey – con alcune composizioni in California e  a New York – e il tour in giro per il mondo con la sua E Street Band.

    Clicca il link per ascoltare il brano: