Tesla ritira 123mila berline

 

Tesla, azienda specializzata nella produzione di veicoli elettrici, richiamerà 123mila berline Model S,  prodotte prima del 2016. La società ha comunicato di aver rilevato una corrosione eccessiva in tre bulloni del motore del servosterzo, col rischio di perdita, rottura e possibile malfunzionamento. Il difetto renderebbe più difficile la guida del veicolo a basse velocità e dunque anche il parcheggio parallelo, ma non inciderebbe significativamente sul controllo ad alta velocità, dove è necessaria solo un po’ di forza. Il problema si sarebbe verificato alcune volte in aree con clima rigido e sarebbe connesso allo spargimento del sale per pulire neve e ghiaccio dalle strade. Tesla informerà i proprietari coinvolti quando sarà disponibile nella loro area un servizio di riparazione, che in un’ora sistemerà il problema. La società di Elon Musk ha tenuto a precisare che il richiamo non interessa le auto Model X e Model 3. Il ritiro arriva al termine di una settimana nera per Tesla, dopo il tonfo a Wall Street sul quale ha pesato l’indagine aperta dal National Transportation Safety Board sull’incidente mortale che, una settimana fa in California, aveva coinvolto il suv elettrico Model X incendiatosi dopo uno scontro.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

70 anni di Land Rover al Design Museum di Londra

Land Rover e il Design Museum invitano i visitatori a mettersi comodi per celebrare ....

Giochi del Mediterraneo: la sintesi della terza giornata

Ancora vento leggero sul campo di regata dei Giochi del Mediterraneo – Tarragona 2018 a Salou, sulla ....

Il mondiale GC32 a Riva del Garda. Alinghi ci sarà

  Fra una settimana le flotte del GC32 Racing Tour e delle Extreme Sailing ....