fbpx

    Suzuki al Mondial de l’Automobile di Parigi

    Fotografia: Il nuovo Jimny

    Suzuki sarà presente all’edizione 2018 del Mondial de l’Automobile di Parigi dove, in anteprima europea, esporrà la quarta generazione di Jimny e Nuova Vitara.

    Il primo modello incarna 50 anni di storia e riporta alla memoria i celebri Suzukini del passato con la formula del fuoristrada compatto e inarrestabile; il secondo si aggiorna e si rilancia in un segmento in grande espansione.

    Il nuovo Jimny, protagonista principale dello spazio espositivo Suzuki, sarà accostato al primo LJ10 del 1970, capostipite della leggendaria stirpe dei fuoristrada di Hamamatsu. Nella Kermesse parigina saranno sette gli esemplari esposti. La sagoma squadrata permette di avere immediatamente un’idea precisa degli ingombri e di sfruttare al meglio gli angoli di attacco, di dosso e di uscita per muoversi più liberamente in fuoristrada. Sotto la carrozzeria un telaio a traliccio, sospensioni ad assale rigido, un motore 1.5 a benzina montato in posizione longitudinale e la trazione integrale inseribile AllGrip PRO, con marce ridotte. L’allestimento “Tutto di serie senza sorprese” propone dal climatizzatore automatico ai sedili riscaldabili, passando per i più evoluti sistemi di assistenza alla guida come il mantenimento della corsia (“guidadritto”), il riconoscimento dei cartelli stradali (“occhioallimite”), la frenata autonoma d’emergenza (“attentofrena”) e il monitoraggio dei colpi di sonno (“restasveglio”). A completare il programma di sicurezza attiva Suzuki Safety Support, ci sono il sistema di abbaglianti automatici “nontiabbaglio” e il cruise control, mentre sul fronte multimediale c’è un touch screen da 7 pollici che integra stereo, Bluetooth e navigatore e assicura connettività con gli smartphone, grazie a Apple CarPlay, Android Auto e alla presa USB.

    L’altra novità al Salone di Parigi sarà Nuova Vitara, che si rinnova nel look, negli allestimenti e nella gamma motori, a 30 anni dal lancio della prima generazione. Il model year 2019 adotta la mascherina cromata sinora riservata all’allestimento S e la abbina a un’altra modanatura cromata nella parte inferiore del frontale. Nuove sono anche le luci a LED, lo skid plate posteriore. Nell’abitacolo, spiccano una strumentazione completa e rifinita, un orologio ridisegnato, modanature sulla plancia inedite e nuovi rivestimenti per i sedili. Il facelift di Vitara porta con sé gli evoluti sistemi di sicurezza attiva, che aiutano ad affrontare ogni spostamento con maggior serenità e a evitare incidenti in un maggior numero di situazioni. Nuova VITARA è dotata dei nuovi sistemi di guida semi-autonoma basati sul il Dual Sensor Brake Support (DSBS), che affianca il Radar Brake Support (RBS).

    Al Mondial de l’Automobile si potranno anche ammirare la cittadina Celerio, l’ultracompatto SUV Ignis, la concreta Baleno e la grintosa Swift, esposta anche nella variante Sport. Quest’ultima e Jimny potranno essere “testate” nello stand Suzuki: in un corner dedicato verranno allestiti simulatori che, attraverso la realtà virtuale, riprodurranno fedelmente le sensazioni che si possono provare al volante.

    Suzuki penserà anche ai visitatori più piccoli del Salone: nella sua area espositiva sarà presente il piccolo quad LT-Z50, mezzo ideale per far muovere i primi passi alla guida ai ragazzi e per farli avvicinare con entusiasmo e in totale sicurezza al mondo dei motori.