fbpx

    Stranger Things, annunciata la quarta stagione

     

    Netflix rende ufficiale la quarta stagione di Stranger Things. Sui canali social dei protagonisti e dell’azienda è stato pubblicato il teaser trailer

    E’ di ieri la notizia che ha mandato in visibilio i fan della serie statunitense prodotta da Camp Hero Productions e 21 Laps Entertainment per Netflix. Uscirà la quarta stagione di “Stranger Things”, sicuramente nel 2020, e sembrano esserci diverse novità.

     

    Dal teaser rilasciato da Netflix non si comprende praticamente nulla: dopo l’immagine di un oscuro bosco in una località non precisata, un’unica scritta ci avverte che “Non siamo più ad Hawkings”. Se sappiamo che la prossima stagione, quindi, si svolgerà in un luogo diverso, non c’è nessun dettaglio sulla trama.

    Ovviamente la fanbase ha subito iniziato ad ipotizzare come proseguirà la storia di Undici e compagni, prendendo spunto da qualsiasi dettaglio possa dare l’idea di essere un indizio. Così, l’orologio insanguinato, che è la nuova immagine del profilo Facebook scelta da Netflix, sarebbe la prova che nella prossima stagione il Tempo sarà protagonista e più nello specifico i viaggi nel tempo, viaggi spazio-temporali.

    Al di là delle ipotesi su cui ancora, immaginiamo, si dirà molto, una certezza c’è. I fratelli Duffer, creatori della serie tv, hanno firmato un accordo pluriennale per la produzione di nuove serie tv e progetti esclusivi per Netflix.

    «Siamo entusiasti di continuare la nostra avventura con Netflix. Ted Sarandos, Cindy Holland, Brian Wright e Matt Thunell hanno dato una grande opportunità al nostro show, cambiando per sempre la nostra vita.  Dal nostro primo incontro sino al lancio di Stranger Things 3, l’intero team di Netflix è stato a dir poco sensazionale, fornendoci il supporto e la libertà creativa che abbiamo sempre sognato. Non vediamo l’ora di raccontare nuove storie insieme, iniziando, ovviamente, con il viaggio di ritorno a Hawkins!».

    Anche Netlix si è pronunciata per bocca di Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix, che ha così commentato:

    «I fratelli Duffer hanno affascinato gli spettatori di tutto il mondo con Stranger Things, siamo entusiasti di rafforzare ulteriormente il nostro legame. La loro vivida immaginazione darà vita a nuovi film e serie tv, che siamo certi i nostri utenti adoreranno. Non vediamo l’ora di vedere cosa avranno in serbo per noi una volta usciti dal Sottosopra».