fbpx

    Spumante un 2018 da record in Italia e all’estero

    Fotografia: Bollicine italiane non solo per le feste di Natale (Shutterstock)

    Con un aumento dell’8% in Italia e un +14% all’estero, per un valore superiore a 1,5 miliardi, lo spumante è il prodotto agroalimentare Made in Italy che ha realizzato le migliori performance nell’anno appena trascorso. Secondo dati Coldiretti, poco meno di 700 milioni di bottiglie di spumanti italiani  sono state stappate nel 2018, fra mercato interno e mercati esteri.

    Si tratta degli effetti della destagionalizzazione dei consumi che lo ha fatto diventare un prodotto da uso quotidiano, non più ristretto al festeggiamento delle ricorrenze.

    All’estero finiscono oltre 500 milioni di bottiglie pari al 70% della produzione nazionale di bollicine. Fuori dai confini nazionali i consumatori più appassionati sono gli inglesi con le bottiglie esportate che fanno registrare nel 2018 un aumento del 9% nelle vendite mentre gli Stati Uniti restano al secondo posto nonostante il balzo del 14% e in posizione più defilata sul podio si trova la Germania che “incassa” una crescita del 7%. Lo spumante italiano piace molto anche nel Paese di Putin, visto l’incremento del 22% in Russia nonostante le tensioni e i problemi causati dal perdurare dell’embargo su una serie di prodotti agroalimentari Made in Italy.

    Potrebbe piacerti anche

    Guida Michelin: Mauro Uliassi nuovo tre stelle

    Tante novità  nell’edizione della Guida Michelin Italia 2019, che segnala 367 ristoranti stellati: ci ....

    Vino, Sicilia quarto produttore italiano

    In attesa di “Sicilia en Primeur”, l’annuale anteprima dei vini della Trinacria organizzata da ....

    Cresce il turismo enogastronomico

    Il turismo in Italia si declina in vari modi: cultura, cinema ed enogastronomia. L’esplorazione ....