fbpx

    Spotify ‘punta’ Gimlet Media per servizi podcast

    Fotografia: Spotify punta ai podcast (David MG / Shutterstock.com)

    Le piattaforme social specializzate in un determinato settore cercano di allargare il loro mercato a nuovi orizzonti. E’ il caso di Spotify che sarebbe in trattative per assorbire Gimlet Media, colosso dei podcast.

    L’azienda svedese, che offre un servizio di streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, vorrebbe andare oltre le canzoni; se l’accordo, anticipato dal Wall Street Journal, andasse in porto, Spotify allargherebbe la sua area alla narrativa d’ascolto.

    Nonostante i podcast siano da anni disponibili sulla piattaforma, è solo negli ultimi mesi che l’azienda sta valorizzando questo tipo di contenuti. Gimlet Media, fondata nel 2014, produce podcast popolari come “StartUp”, “Reply All” e “The Nod”. L’azienda ha recentemente collaborato proprio con Spotify per la diffusione della seconda stagione del podcast “Crimetown”.