fbpx

    Simone Biles, l’impossibile salto dell’atleta americana

     

    Non esiste salto che la Biles non possa fare. Ai campionati nazionali esegue il “salto impossibile”

    La pluricampionessa mondiale Simone Biles sembra non avere limiti. A 22 anni scrive nuovamente la storia della ginnastica. Durante i campionati di ginnastica statunitense del 2019 a Kansas City, Missouri, esegue un doppio salto mortale con avvitamento in uscita dalla trave, un esercizio considerato impossibile, l’ennesimo che Biles rende ai nostri occhi “normale”.

    Guardate l’impresa nel video caricato da USA Gymnastic

    The Biles

    Prima di lei, questo salto impossibile non era mai stato eseguito da nessun atleta. Certo non è una novità, la ginnasta statunitense ci ha abituato a vedere esercizi impensabili, che sfidano la gravità. Già ai ai Mondiali di ginnastica artistica del 2013 ad Anversa, a soli 16 anni, la Biles ha eseguito un esercizio nuovo, da lei ideato, che le regalò la fama mondiale e venne chiamato con il suo nome: The Biles.

    Si tratta di un esercizio a corpo libero in cui è presente un doppio salto mortale con mezzo avvitamento in aria, eseguito in modo rapidissimo. E ora, secondo quanto riportato da TeamUsa.org, anche questo salto potrebbe prendere il suo nome, se eseguito in gare internazionali.

    La migliore atleta della storia

    Forse nessuno cercherà di smentirci se affermiamo che Simone Biles è la più grande atleta della storia. Sicuramente, in nostro aiuto, possiamo portare la serie infinita di record e premi che può vantare all’età di soli 22 anni.

    Simon Biles è l’unica ginnasta nella storia a vincere quattro titoli mondiali, di cui tre vinti consecutivamente, record mai riuscito a nessuno. Nessuna ginnasta ha vinto più titoli mondiali di lei: 14 medaglie d’oro e 25 medaglie vinte tra Mondiali e Olimpiadi, numeri che le permettono di superare il record stabilito negli anni ’90 da Shannon Miller, incoronandola ginnasta più decorate degli USA.

    A questi numeri spaventosi va aggiunto il campionato nazionale che, senza ombra di dubbio, si aggiudicherà in questi giorni. Che atleta incredibile.