fbpx

    Showcase con Lucia Orlando giorno 2

     
    Il secondo giorno alla Roma Fashion Week gennaio 2020 di Altaroma, con Lucia Orlando, è volato via tra le tante proposte offerte dallo Showcase.

    Potremmo dire che Lucia ci ha preso gusto a scegliere e provare le tante proposte dei brand emergenti presenti allo Showcase di Altaroma 2020, ma come biasimarla? Pensate solo per un attimo di aggirarvi tra i 14 brand (14 al giorno per un totale di 56), che tra accessori, abiti e calzature rappresentano una selezione delle nuove tendenze dell’artigianalità made in Italy.

    Il primo outfit è un insieme di luce e morbidezza.
    Come capo unico di abbigliamento, Lucia indossa un cappotto di Bav Tailor, designer nata a Londra ma di origini indiane. I suoi capi sono 100% made in Italy. La sua mission è di impiegare tessuti ecostenibili, per esempio il dettaglio sulla manica del capospalla è ricavato da una foglia della foresta trattata in maniera non tossica.

    Come Accessorio Lucia osa con una borsa di Michele Chiocciolini, progetto in progress di accessori Made in Italy che fa seguito alle esperienze giovanili del designer come costumista per il cinema e per il teatro. Questa capsule F/W 20/21 è ispirata agli anni ’90 e riprende i modelli iconici del brand reinterpretandoli, giocando sugli abbinamenti dei materiali. Parole d’ordine: GOLD – Black & White.

    Come secondo outfit Lucia decide di rendere urban un abito di Chiara Perrot, designer partenopea che ha puntato su abiti ricercati che ripropongono elementi della collezione estiva, come le macrorose, ma in chiave più ricercata.

    Un piccolo gioiello come borsa quella di Virginia Severino, designer perugina che ispira le sue collezioni alle arti decorative e all’alto artigianato. Una clutch dalla forma particolare, fatta interamente a mano: una piccola busta da lettera con un francobollo smaltato e la possibilità di scrivere e cancellare ogni giorno ciò che si desidera.

    Il gioiello scelto è una collana della designer Carolina Ravarini. Le sue creazioni sono caratterizzati da una costante presenza di una “punta di giallo”, per portare con sé un po’ di sole. La collezione scelta da Lucia ha come elemento principe il gingko biloba, simbolo del Giappone, conosciuto per le sue proprietà benefiche per l’uomo e per la forza che simboleggia.

    Ecco le foto degli outfit di oggi di Lucia