Servizio 5G, negli Usa crescono i timori per la salute

    Fotografia: Timori negli Usa per il 5G (Shutterstock)

    L’arrivo del nuovo servizio 5G ha acceso i riflettori sul tema dei limiti delle emissioni elettromagnetiche. La corsa dell’industria wireless al segnale mobile di quinta generazione potrebbe subire una brusca frenata per i timori di possibili danni alla salute.

    La nuova rete dovrebbe essere 100 volte più veloce di quella attuale ma richiede che le torri per la trasmissione siano più vicine agli utenti rispetto a prima.

    Le aziende wireless negli Usa dovranno installare circa 300 mila nuove antenne, più o meno lo stesso numero delle torri costruite negli ultimi tre decenni. Questo sta provocando allarme per la salute dei cittadini, in particolare il timore che tali torri provochino il cancro. Melissa Arnoldi, alla guida degli sforzi del gigante delle telecomunicazioni Usa AT&T, ha sottolineato che il 5G utilizza onde ad alta frequenza che supportano velocità più elevate ma non viaggiano alle frequenze del wireless. Quindi invece di affidarsi a grandi torri distanti tra loro servono piccole torri molto più vicine tra loro. “Utilizzeremo l’infrastruttura esistente, che si tratti di pali della luce o lampioni stradali – ha detto – Faremo in modo che non sia invadente per i cittadini“. Questa ipotesi, però, non piace a tutti; Donna Barron, della contea di Montgomery, in Maryland, abita in un quartiere di piccole dimensioni e sta protestando per il piano che prevede la conversione dei pali della luce. “Causerà il cancro“, ha detto. Barron è una delle tante persone che hanno sollevato preoccupazioni per le radiazioni emesse dalle nuove attrezzature durante un’udienza del governo il mese scorso. E se perderà la sua battaglia, ha già detto che valuterà l’idea di trasferirsi altrove.

    Potrebbe piacerti anche

    Dispositivi pieghevoli e 5G in arrivo da Samsung

    La guerra degli smartphone ha sempre visto una lotta a due fra Apple e ....

    Instagram scalza Snapchat dai social più usati

    Nonostante i suoi fondatori abbiano lasciato la piattaforma e siano trapelate notizie di una ....

    Ronaldo-mania impazza sul web bianconero

    La Ronaldo-mania ha impiegato pochi minuti ad esplodere sulla sponda juventina del web. La ....