fbpx

    Stonehenge a Milano? Sacrilege

     

    Una Stonehenge sui generis, gonfiabile ed in in scala 1:1, è in arrivo a Milano. Sarà presentata in occasione degli eventi MiArt – la art week meneghina, in calendario dal 12 al 15 aprile – e troverà “casa” nel parco delle sculture di CityLife. La variante d’autore del celebre sito archeologico inglese – inserito oltre trent’anni fa dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’Umanità – è opera di Jeremy Deller. Il cinquantaduenne artista londinese – due riconoscimenti di rilievo in bacheca, il Turner Prize (2004) e la Albert Medal (2010) – l’ha chiamata Sacrilege, concedendosi nell’idea e nel nome un sofisticato gioco di rimandi, omaggi ed irriverenza col sacro del neolitico. Concepita originariamente per il Festival Internazionale di Arti Visive di Glasgow – e successivamente esposta a Londra in occasione delle Olimpiadi del 2012, l’opera è stata in tour a Madrid, Parigi, Sydney e Hong Kong. E ora tocca a Milano, presentata dalla Fondazione Nicola Trussardi: è la prima volta che Deller collabora con un’istituzione italiana con un progetto personale. Si definisce un “istigatore di interventi sociali” e trasforma il monumento circolare di Stonehenge in un gigantesco playground gonfiabile per bambini, riproducendolo in plastica e facendolo diventare un’attrazione di trentacinque metri di diametro: il pubblico è chiamato a interagire con l’installazione, a salirci sopra, saltare e giocare al suo interno.

    Il Parco di CityLife ospiterà anche le opere di ArtLine, progetto di arte pubblica del Comune di Milano: una collezione a cielo aperto che si svilupperà all’interno di questo nuovo distretto cittadino e il cui primo gruppo di opere verrà presentato il 15 aprile

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *