fbpx

    Sanremo 2021, impazza il toto-nomi

    Fotografia: Ansa
    Mancano poco più di due settimane dall’annuncio ufficiale dei 20 artisti che si sfideranno in gara sul palco del Teatro Ariston di Sanremo dal 2 al 6 marzo prossimi e che verranno annunciati in diretta su Rai1 la sera del 17 dicembre durante la finale di Sanremo Giovani, impazza il toto-nomi.

    Ci sono anche Giacomo Celentano, secondogenito 54enne di Adriano e Claudia Mori, il conduttore Claudio Lippi e il cantautore pisano Motta tra gli artisti che hanno inviato un brano per partecipare nella sezione Big di Sanremo 2021.

    I nomi che circolano sono moltissimi. Tra gli oltre 300 brani che il direttore artistico e conduttore del festival Amadeus sta valutando con la commissione musicale della kermesse, ci sarebbero secondo voci insistenti riportate nei giorni scorsi dalla stampa specializzata, da TvBlog a Rockol: Ermal Meta, Lo Stato Sociale, Achille Lauro, Ghemon, Max Gazzè, Giusy Ferreri, Francesco Renga, Gaia, Leo Gassmann, Fulminacci, Noemi, Mr. Rain, Rocco Hunt, Elodie, Bugo, Malika Ayane, Annalisa, The Kolors, Michele Bravi, Luca Carboni, Federico Rossi (metà del duo Benji & Fede), La Rappresentante di Lista, i Maneskin, Arisa, Donatella Rettore, e persino il vincitore dello scorso anno, Diodato.

    Infine, anche quest’anno circola il nome dell’ex The Giornalisti, ora solista, Tommaso Paradiso. I ben informati raccontano di un Amadeus impegnato in lunghissime sessioni di ascolto, in vista delle scelte dei prossimi giorni dove il direttore artistico non ha mai fatto mistero di voler utilizzare come criterio principale il valore dei brani proposti.