fbpx

    Ryder Cup: Molinari trascinatore, Europa in testa

    Fotografia: Tutti pazzi per "Chicco" Molinari (ANSA)

    L’Europa del golf sogna la Ryder Cup grazie a Francesco Molinari. Il golfista torinese, che stamattina aveva tenuto a galla la squadra del vecchio continente battendo Tiger Woods, è stato il trascinatore della bandiera blu a stelle gialle.

    Al termine del primo giorno di gare, l‘Europa è avanti 5-3 sugli Stati Uniti grazie a uno show nel 2/o round. Poker di successi (in altrettanti incontri di doppio con formula foursomes) per il vecchio mondo che ora sogna di riprendersi il titolo perso nel 2016 ad Hazeltine.

    Al Le Golf National di Parigi, dopo aver perso la prima manche per 3-1, il Team capitanato dal danese Thomas Bjorn è riuscito a capovolgere l’incontro. Grazie anche a “Chicco” Molinari che, insieme a Tommy Fleetwood, dopo aver battuto in mattina Tiger Woods e Patrick Reed, ha avuto la meglio (5&4) pure sul duo composto da Jordan Spieth e Justin Thomas. Grande avvio per Sergio Garcia e Alex Noren, che hanno travolto (5&4) Mickelson e DeChambeau. Senza storia anche la sfida che ha visto Poulter e McIlroy scatenati (4&2) contro Bubba Watson e Webb Simpson. Sorride pure Justin Rose che, con da Henrik Stenson, ha guidato l’Europa al successo (3&2) nel match con Johnson (n.1 mondiale) e Rickie Fowler. Ora gli americani sono costretti a inseguire.