fbpx

    Ryder Cup: Molinari incontenibile, Europa a +4.

    Fotografia: Fleetwood - sullo sfondo Molinari - festeggia il successo su Woods (ANSA)

    Alla Ryder Cup, l’Europa ha ingranato la quinta e Francesco Molinari si è confermato mattatore anche nella prima uscita della seconda giornata, portando a casa il terzo successo consecutivo e la seconda vittoria – anche questa volta assieme a  Tommy Fleetwood – su Tiger Woods, lasciato completamente solo da Patrick Reed.

    Al Le Golf National vittoria show pure per Sergio Garcia/Rory McIlroy che hanno battuto (2&1) Brooks Koepka e Tony Finau. La sorpresa della mattinata è arrivata dal duo inglese Tyrrell Hatton/Paul Casey, che, contro ogni pronostico, ha superato la concorrenza (3&2) di Dustin Johnson (leader mondiale) e Rickie Fowler. Il tutto tra le lacrime di commozione di Casey. Sono Justin Thomas e Jordan Spieth a tenere accese le speranze Usa. Con i due grandi amici a stelle e strisce che conquistano l’unico punto degli Stati Uniti nel match con Ian Poulter e Jon Rahm. Ora si torna subito sul green per altri 4 incontri di doppio, questa volta foursomes (i due giocatori di ogni team si alternano al tee). Molinari giocherà ancora, neanche a dirlo, con Fleetwood, e sfiderà sempre Woods (per la 3/a volta in due giorni), questa volta al fianco di Bryson DeChambeau.