Russel Crowe: cimeli all’asta per spese divorzio

    Fotografia: Russel Crowe (ANSA)

    Compleanno insolito per l’attore australiano Russel Crowe. Nel giorno in cui ha spento 54 candeline, il premio Oscar ha affidato a Sotheby’s Australia l’organizzazione di un’asta di oggetti personali e cimeli della sua carriera, per sostenere le spese del divorzio dalla moglie e collega, l’attrice Danielle Spencer. Nell’asta, ribattezzata “The Art of Divorce”, sono stati messi in vendita 227 lotti, di cui 192 acquistati. Tra i pezzi che hanno salutato la collezione di Crowe, un abito e un violino italiano di 128 anni usati nel film “Master and Commander”, ceduti rispettivamente a 115.000 e 104.000 dollari australiani, e un carro romano funzionante usato per “Il Gladiatore”, dato via a 65.000 dollari australiani. Alla fine,  la somma raccolta è stata di 2,8 milioni di dollari statunitensi. Basteranno?

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Festa dei Musei, le iniziative principali

    Dopo il successo delle passate edizioni, sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 si ....

    Box office: Jurassic World re del weekend

    I dinosauri escono dall’isola di Jurassic World – Il regno distrutto e si insediano ....

    L’intera saga di Star Trek sul piccolo schermo

    Negli ultimi tempi, a farla da padrona nelle sale cinematografiche è stata la saga ....