Russel Crowe: cimeli all’asta per spese divorzio

Fotografia: Russel Crowe (ANSA)

Compleanno insolito per l’attore australiano Russel Crowe. Nel giorno in cui ha spento 54 candeline, il premio Oscar ha affidato a Sotheby’s Australia l’organizzazione di un’asta di oggetti personali e cimeli della sua carriera, per sostenere le spese del divorzio dalla moglie e collega, l’attrice Danielle Spencer. Nell’asta, ribattezzata “The Art of Divorce”, sono stati messi in vendita 227 lotti, di cui 192 acquistati. Tra i pezzi che hanno salutato la collezione di Crowe, un abito e un violino italiano di 128 anni usati nel film “Master and Commander”, ceduti rispettivamente a 115.000 e 104.000 dollari australiani, e un carro romano funzionante usato per “Il Gladiatore”, dato via a 65.000 dollari australiani. Alla fine,  la somma raccolta è stata di 2,8 milioni di dollari statunitensi. Basteranno?

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Torna RadioCity, tre giorni di musica live a Milano

Da venerdì 1 a domenica 3 giugno torna l’appuntamento con RadioCity Milano, la manifestazione ....

Addio Ermanno Olmi, gigante umile del cinema italiano

Muore Ermanno Olmi, simbolo e indiscusso protagonista del cinema italiano, colui che ha raccontato, arrivando proprio ....

Box office: Loro 1 e 2 di Sorrentino nella top five

Altro weekend cinematografico all’insegna di ‘Avengers: Infinity War’ e di Paolo Sorrentino, che sbarca ....