Rolex Giraglia: dopo la Francia, oggi parte la ‘lunga’

Fotografia: Un'immagine delle regate di ieri (Rolex/Kurt Arrigo)

Con la premiazione delle prove francesi e la grande festa di ieri sulla spiaggia della Ponche per gli oltre 2000 partecipanti alla Rolex Giraglia 2018, si è chiuso e il capitolo francese della manifestazione velica. Grande soddisfazione dei regatanti al rientro in porto, con il Golfo di Saint Tropez che ha dato il meglio di sé – dopo l’uggiosa giornata di lunedì – dando il suo arrivederci alla flotta della Giraglia con una magnifica giornata di vento e sole: fino a 20 nodi lungo il percorso costiero, e oltre 25 sui bastoni davanti alle spiagge.

Concentrazione massima sulle strategie di regata in vista della lunga di oggi – 222 imbarcazioni volgeranno la prua verso l’isolotto della Giraglia per fare rientro su Genova – e per i modelli meteo che danno venti moderati in partenza e in diminuzione, vicino alla Corsica. Ancora una volta, lo scoglio corso si rivela un momento tanto affascinante quanto impegnativo per tattici e strateghi: la corsa verso Genova si prospetta impegnativa.

La Giraglia fu ideata nel 1953 come una regata d’altura. Da allora è cresciuta e oggi include la regata da Sanremo e tre giorni di corse costiere nel golfo di Saint-Tropez. Quest’anno, la regata classica celebra il suo 66 anniversario. La Rolex Giraglia è organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione della Société Nautique de Saint-Tropez, lo Yacht Club Sanremo e lo Yacht Club de France.

 

 

Potrebbe piacerti anche

Monaco: test notturni per la Jaguar I-PACE

Il circuito del Gran Premio di Monaco è stato lo scenario scelto da Jaguar ....

Vespa, un amore lungo 50 anni

Oltre 10mila appassionati hanno partecipato al weekend dei Vespa Color Days ,che hanno animato la ....

Auto elettriche: case europee investono negli Usa e in Cina

In un momento in cui si parla di dazi e guerre commerciali, soprattutto fra ....