fbpx

    Queen Elizabeth dice “no” alle pellicce

     
    Sull’onda delle posizioni di Meghan Markle e Kate Middleton, la regina d’Inghilterra, grande amante dei cappotti in lana dai colori pastello, abbraccia la causa contro le pellicce e d’ora in poi acquisterà solo capi sintetici

    La regina d’Inghilterra conferma ancora una volta di essere al passo con i tempi e dice ufficialmente “basta” alle pellicce. D’ora in poi solo modelli sintetici ed ecologici nei suoi look. La conversione ambientalista della regina Elisabetta II è in linea con le scelte fashion di Meghan Markle e Kate Middleton. La decisone non modificherà lo stile di queen Elizabeth, visto che non le ha mai amate, preferendo cappotti in lana e tessuti colorati, in abbinamento ai cappelli.

    Si tratta di una rivelazione ricavata dal nuovo libro di Angela Kelly, “Other Side of the Coin: The Queen, the Dresser and the Wardrobe”, assistente di Sua Maestà per l’abbigliamento e sua confidente informale. Buckingham Palace ha confermato la notizia, chiarendo che «poiché i nuovi abiti sono progettati per la regina, qualsiasi pelliccia usata sarà falsa. Ma che allo stesso tempo continuerà a indossare abiti esistenti nel suo guardaroba»

    Il Sun sottolinea la portata del mutamento mostrando foto d’Elisabetta impellicciata di pochi anni fa. Il nuovo approccio cruelty free della regina è stato elogiato già da diversi gruppi per i diritti degli animali; l’animalista Claire Bass si dichiara intanto “emozionata”, anche se il Times nota come la svolta abbia dei limiti e la sovrana “non sia certo destinata a diventare vegana”.