fbpx

    Queen: ecco il nuovo video di Thank God It’s Christmas

    Fotografia: ANSA Foto
    Tutti i milioni di fan dei Queen hanno appena ricevuto un bellissimo regalo di Natale. Sulla pagina Instagram ufficiale della leggendaria band di Freddie Mercury è stato postato un frame del nuovo video di Thank God It’s Christmas, scritta da Brian May a Roger Taylor nel lontano 1984. 

     

    Ci siamo! il Natale è arrivato in anticipo per tutti gli innumerevoli e variegatissimi fan dei Queen sparsi in tutto il mondo.

    Il regalo in questione non è stato trovato, come di consueto, sotto un luminoso e decorato alberello, ma sullo schermo di uno smartphone.

    Più precisamente sulla pagina Instagram ufficiale di uno dei gruppi più famosi ed influenti della storia della musica.

    Dalla didascalia si evince facilmente che, questo splendido regalo, sia arrivato direttamente da due membri della band: Brian May e Roger Taylor.

    Si tratta del nuovo video di animazione del brano Thank God It’s Christmas, scritto proprio dal chitarrista e dal batterista dei Queen nel 1984.

    Guarda il post ufficiale:

     

    Il semplice e commovente concept del video è venuto in mente agli stessi Taylor e May, i quali hanno spiegato il senso di questo apprezzatissimo ritorno.

    Il buon vecchio Roger Taylor ha detto in proposito:

    «Ironicamente, il Natale tende ad essere un giorno stressante per così tante persone. Così tante emozioni, gioiosi ricordi dei Natali passati, come felicissimi bambini o responsabili adulti/genitori. È un così gran sollievo quando finalmente torna.»

    Ha aggiunto poi Brian May:

    «Il video va un po’ oltre, includendo un delicato promemoria che noi, come esseri umani, abbiamo ora il bisogno di sentire la responsabilità per il benessere di TUTTE le creature sulla Terra – non solo per il nostro bene e per quello dei nostri nipoti, ma anche per il rispetto dei diritti degli stessi animali.»

    Lavorando a stretto contatto con Brian e Roger, il videoclip è stato diretto ed animato da Justin Moon, mentre il produttore esecutivo è Drew Gleason, della casa di produzione °1824.

     

    Grazie a Dio è Natale

    La canzone natalizia dei Queen fu pubblicata come singolo il 26 novembre 1984, insieme ad altri due brani: Man on the Prowl Keep Passing the Open Windows (entrambi dall’album The Works).

    Oggi, 15 dicembre 2019, a distanza di ben 35 anni, una poetica e magica riproposizione musicale ci è stata regalata per l’imminente Natale.

    Un quantomai necessario messaggio d’amore e umanità che arriva direttamente dal cuore di due grandi artisti del passato e del presente.

     

    Un grande gesto di speranza che riempie l’anima – non solo dei milioni di fan dei Queen – ma di tutti coloro i quali hanno bisogno di credere in parole di pace e fratellanza come queste (traduzione del testo di Thank God It’s Christmas):

    Grazie a Dio è Natale

    ” Oh amore mio abbiamo avuto
    tante lacrime condivise
    oh amici miei, abbiamo avuto
    le nostre speranze e le nostre paure,
    oh amico mio è stato
    un anno lungo e difficile, 
    ma adesso è Natale
    sì è Natale.

    Grazie a Dio è Natale!

    La luna e le stelle
    sembrano magnifiche, fredde e luminose,
    speriamo che la neve
    renderà migliore questo Natale.

    I miei amici, il mondo
    trascorreranno assieme questa notte speciale,
    perchè è Natale,
    sì è Natale
    Grazie a Dio è Natale!
    per una notte
    Grazie a Dio è Natale!
    Sì, grazie a Dio è Natale! Grazie a Dio è Natale!
    può essere Natale?
    fa che sia natale ogni giorno!

    oh amore mio noi viviamo
    in giorni tormentati
    oh amici miei noi abbiamo
    le maniere più strane
    tutti i miei amici in questo
    unico giorno fra tanti giorni
    Grazie a Dio è Natale!
    sì è Natale
    Grazie a Dio è Natale!
    per un giorno

    Grazie a Dio è Natale!
    sì è Natale
    Grazie a Dio è Natale!
    wooh sì
    Grazie a Dio è Natale!
    sì sì è Natale
    Grazie a Dio è Natale!
    per un giorno si, Natale.

    Un felice Natale a tutti voi!”

    Beh, come aggiungere altro?

     

    GUARDA IL VIDEOCLIP COMPLETO: