Quanti anni hanno i miei spermatozoi?

 

C’è chi si porta bene gli anni e chi no. C’è chi a 30 anni se ne sente addosso tre volte tanti, e chi a 60 corre le maratone o si lancia in serate danzanti. Allo stesso modo anche lo sperma vuole la sua parte, anche gli spermatozoi possono essere più o meno “giovanili”, e presto potremmo essere in grado di calcolarne l’età con precisione. Non tanto per vantarsene con le potenziali compagne – : “Sai, io ne ho 65 ma loro ne hanno solo 40” – quanto più per avere un’idea precisa dei rischi che si potrebbero correre ad avere figli quando lo sperma è troppo in là con gli anni. Dunque, meglio informare gli aspiranti papà sul carico di alterazioni genetiche che potrebbero passare alla prole. Lo spiega un lavoro riportato sul magazine britannico New Scientist.

Chiaramente, la data di nascita segnata sul calendario è una variante che ha un peso e che, in genere, può incidere sulla salute del nascituro. Si è visto, infatti, che l’avanzare dell’età si associa a più alterazioni genetiche nello sperma. Così gli esperti Usa hanno analizzato gli spermatozoi di 300 uomini di differente età e hanno osservato che, con il crescere degli anni, aumentano le alterazioni genetiche in 147 punti del Dna. A partire da ciò, gli esperti hanno usato questi 147 punti per sviluppare il loro “calcolatore-sperma” che hanno poi testato su altri uomini. Il calcolatore vede le alterazioni genetiche accumulate nei 147 punti per stabilire l’età del seme maschile. “La speranza è che si arrivi a poter fare lo screening degli uomini e dire quanto è vecchio il loro sperma, identificando per ciascuno i rischi per la salute del nascituro”, spiega Tim Jenkins che ha condotto il lavoro presso la University of Utah.

Tuttavia, non è detto che chi fa un figli a 45 anni corra più rischi di ne ha 35 perché lo stile di vita fa la differenza. Gli scienziati hanno visto che sono tanti i fattori che hanno un impatto sull’età dello sperma: così come il fumo lo fa invecchiare – fa aumentare l’età dello sperma rispetto agli anni dell’individuo – Al contrario, fare sport li rende più vigorosi, forti e mobili.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Le noci potrebbero dimezzare il rischio di diabete

In Italia vola il mercato della frutta a guscio, alimento considerato non più nemico delle ....

Incubi specchio delle frustrazioni

Il nostro stato d’animo si riflette nei nostri sogni; da piacevoli a decisamente meno ....

Il sesso migliora la memoria a breve termine

Esistono liste di alimenti ideali da consumare per aiutare la memoria e di esercizi ....