fbpx

    Problemi respiratori aumentano con inquinamento

    Fotografia: Con l'aumento dell'inquinamento cresce l'accesso ai Pronto Soccorso (Shutterstock)

    Negli Stati Uniti, uno studio pubblicato sull’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine dell’American Thoracic Society ha messo in correlazione il livello di inquinamento in quasi 900 contee e i sintomi accusati da 40 milioni di pazienti di Pronto soccorso. Dall’indagine, è emerso che sono aumentati i casi di persone alle quali sono stati riscontrati problemi respiratori anche gravi. Asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e infezioni respiratorie sono i casi riscontrati più frequentemente.

    L’aumento di ozono di 20 parti per miliardo ha aumentato l’accesso alla medicina di emergenza dell’1,7% tra i bambini, del 5,1% tra gli adulti sotto i 65 anni e il del 3,3% tra gli adulti sopra i 65 anni. Per un aumento di 10 microgrammi per metro cubo di Pm 2,5, invece, il tasso di visite al pronto soccorso è aumentato del 2,4 per cento nei bambini e dello 0,8 per cento tra gli adulti sotto i 65 anni.