fbpx

    Principe Carlo positivo al COVID-19 la Regina sta bene

     

    E’ confermata la notizia che il principe Carlo, 71 anni, è risultato positivo al Coronavirus. Il principe del Galles avrebbe soltanto “sintomi leggeri” della malattia ed è già in auto-isolamento insieme a sua moglie, la duchessa della Cornovaglia Camilla, che è risultata negativa al test.

    Nella loro tenuta in Scozia, Carlo e Camilla si apprestano ad affrontare un periodo di isolamento dovuto alla positività del principe, diagnosi ottenuta in un ospedale pubblico nell’Aberdeenshire. Ancora non è chiaro come Carlo abbia contratto la malattia, in quanto “negli ultimi tempi il principe ha presenziato numerosi eventi pubblici”, ha dichiarato il suo portavoce.

    Come spesso accade in questi giorni, il pensiero corre immediatamente alla salute dei genitori anziani e più esposti ai pericoli del virus. Nessun problema per la 93enne Regina Elisabetta e suo marito, il cagionevole e 98enne principe Filippo, i coniugi, infatti, sono da giorni al riparo nella loro tenuta di Windsor dove rispettano tutte le misure di sicurezza predisposte per la loro protezione. Le misure predisposte hanno imposto loro di lasciare il più affollato e potenzialmente pericoloso Buckingham Palace.

    Un comunicato ufficiale della famiglia reale precisa che la “Regina è in buona salute” e che l’ultima volta che è avvenuto un contatto con Carlo è stato lo scorso 12 marzo durante una cerimonia di riconoscimenti pubblici a Buckingham Palace. Lo stesso giorno in cui il principe del Galles ha avuto anche il suo ultimo evento pubblico, si trattava di una cena di beneficenza relativa agli incendi in Australia, a Londra.