fbpx

    Polemica sponsor Italvolley: interviene la Fipav

    Fotografia: Paola Egonu (ANSA)

    Dopo le polemiche seguite alla foto di uno sponsor della Nazionale di pallavolo – nella quale una delle atlete di colore, Paola Egonu, era coperta dall’immagine di una nota acqua minerale – pubblicata sui principali quotidiani per celebrare l’argento iridato, il presidente Fipav, Bruno Cattaneo getta, appunto, acqua sul fuoco.

    E’ stato tutto molto strumentale – ha commentato il numero uno della Fipav –  devo dire che era una foto vecchia e non era la squadra dei Mondiali”. Nell’immagine di repertorio le atlete di colore della nazionale, Paola Egonu e Miriam Sylla, non compaiono: in particolare la prma è coperta da una bottiglia, circostanza che è costata l’accusa di razzismo sui social. ”C’erano giocatrici che ai Mondiali non c’erano – aggiunge Cattaneo – dovrebbero tirare le orecchie alla loro agenzia. E’ un argomento che non esiste proprio”.

    Cattaneo si augura che l’exploit delle azzurre non faccia calare l’attenzione sulla pallavolo: ”Aspettiamo che ci dedichiate più attenzione, vi garantiamo uno spettacolo molto bello dal punto di vista tecnico. Quella femminile sta diventando molto fisica e simile a quella maschile. Ormai le prestazioni sono straordinarie come dimostrato dalla Egonu. La Rai ci ha promesso che ci seguirà ancora”.