fbpx

    Pitti Uomo, Show Your Flag

    Fotografia: Ansa
    Pitti Uomo

    Firenze, Fortezza da Basso 7-10 gennaio, edizione n.97 del Pitti Uomo, fiera che negli anni ha, in parte, convertito il suo DNA commerciale in un porto sicuro per il lancio di nuove tendenze. In scena le collezioni Autunno/Inverno 2020-2021. Tema di quest’anno: Show Your Flag. La bandiera come simbolo di appartenenza, di inclusività, di identità, di dinamismo, che insieme ai fili colorati che si diramano verso alcuni padiglioni, creano una vera e propria scenografia.

    Presenti oltre 1200 espositori, con un alto tasso di brand provenienti dall’estero, più di 500. Questo evento ha visto stilisti, designer e buyers confrontarsi sulle nuove proposte, tra quelle fedeli alla tradizione, e quelle propense alla sperimentazione.

    Fitta l’agenda di appuntamenti, moltissimi su invito e pochi altri aperti al pubblico, che hanno coinvolto tanti spazi della città. Gli occhi e gli obiettivi dei fotografi sono puntati sugli ospiti, gli addetti ai lavori e gli influencer che, anche quest’anno, come ormai ad ogni evento moda, tramite i loro outfit, esprimono il loto stile. Il desiderio di essere fotografati a tutti i costi, purtroppo, a volte, porta ad eccedere, ma anche questo rende unica questa kermesse. Interessante notare come i giovani stiano lasciando andare sempre più lo street style per affacciarsi al mondo sartoriale, con look eleganti e ispiranti. Da riconosce l’impegno dei brand più classici nel creare collezioni che hanno il gusto della tradizione ma strizzano l’occhio alla portabilità della moda street, avvicinando così anche la generazione dei millenians. Per la prima volta Fortezza da Basso ospiterà Reflections, spazio dedicato al confronto con il pubblico e alla riflessione e condivisione attraverso mostre, installazioni, conversazioni, per creare spunti e dare vita ad un approccio diverso e nuovo sulle relazioni e interazioni con il Pianeta.