Pisa: Master per ‘ambasciatori’ del vino italiano

    Fotografia: Una degustazione di vini (Shutterstock)

    Inizierà domani alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa il quarto master universitario “Vini italiani, mercati mondiali”.

    Il corso nasce con l’intento di formare esperti dei nostri prodotti enologici, del territorio e della situazione commerciale di questo segmento, affinché diventino “ambasciatori” in grado di valorizzare le produzioni vitivinicole dell’Italia.

    La nuova figura professionale sarà in grado di intervenire e di operare in settori differenti, ma finalizzati alla diffusione della conoscenza dei vini italiani all’estero, nonché alla loro promozione e alla loro diffusione sui mercati mondiali, considerando quelli consolidati (Stati Uniti, Germania, Regno Unito) e quelli in espansione (Cina, Corea, Russia), con una particolare attenzione verso paesi “emergenti” dal punto di visto del consumo del vino.

    Gli “ambasciatori del vino italiano nel mondo” acquisiscono con questo master universitario la capacità e le competenze anche per analizzare le tendenze dei diversi mercati mondiali e le aspettative dei consumatori, per contribuire a promuovere la diffusione di un prodotto per eccellenza del “made in Italy” che, legato al marchio “Italia”, assume una grande capacità di attrazione.

    Quando è stato attivato il master – commenta il direttore Pietro Tonuttil’Italia aveva da poco superato la soglia dei 5 miliardi di euro di export di vino, ma negli ultimi tre anni si sono verificati almeno due fatti importanti: l’Italia ha raggiunto la leadership produttiva a livello mondiale e l’ha mantenuta anche nell’annata 2017. Questo trend positivo, cui ha contribuito in maniera determinante anche la Toscana, appare destinato a consolidarsi nel tempo. A causa della diminuzione dei consumi interni, l’export del vino rappresenta un fattore di assoluta importanza per il settore enologico nazionale con positive ripercussioni anche su altri aspetti ad esso collegati come aumento dei flussi turistici e promozione più generale del ‘Made in Italy’”.

    Potrebbe piacerti anche

    Oggi si festeggia la Giornata mondiale del cioccolato

    Il 7 luglio è ‘Tanabata Matsuri’, festa tradizionale giapponese che celebra il ricongiungimento delle ....

    Pane o pizza? Ecco cosa preferiscono gli italiani

    In Italia ogni giorno vengono preparate 8 milioni di pizze per un importo complessivo di 2 ....

    Pane Nostrum, l’arte bianca in festa a Senigallia

    Weekend lungo all’insegna dei prodotti da forno più consumati in Italia a Senigallia, dove andrà ....