fbpx

    Pillole per la protezione solare, la FDA lancia l’allarme

    Fotografia: Tintarella, usare solo protezioni riconosciute (Di Navistock/Shutterstock)

    L’estate si avvicina e la caccia alla tintarella perfetta è aperta. Spesso, i maratoneti del lettino, oltre a sottovalutare i rischi immediati e le conseguenze a lungo termine dell’esposizione al sole, non si curano nemmeno della qualità dei prodotti che usano per proteggersi, un’arma a doppio taglio.

    La Food and Drug Administration (FDA) ha lanciato l’allarme riguardo pillole che promettono di offrire protezione solare, ovviamente senza farlo, invitando le aziende che le vendono a ritirarle dal commercio. Il duro monito sulle fake-pillole è stato seguito da un invito alla gente a non comprarle.

    Non esistono pasticche che possono rimpiazzare le creme e le lozioni solari – ha dichiarato il commissario della Fda,Scott GottliebQuesti prodotti mettono la salute dei consumatori a rischio, dando un falso senso di sicurezza che questi integratori alimentari possano prevenire scottature o arrossamenti causati dal sole. Le creme solari legittime utilizzano invece una serie di fattori che proteggono dai raggi solari“.

    Una ricerca degli italiani Mario Falchi e Alessia Visconti, del King’s College di Londra, pubblicata su Nature Communications, parla invece della scoperta dei geni dell’abbronzatura.

    Potrebbe piacerti anche

    A Napoli nasce robot per aiutare malati di Alzheimer

    Al convegno ‘Artificial Intelligence and Health’, in corso presso il Consiglio nazionale delle ricerche ....

    Nasce il portale contro le fake news in oncologia

    In campo medico, le fake news e le informazioni non sufficientemente dimostrate sui tumori e le loro cause ....

    I messaggi dei social media azzerano lo spirito critico

    Controllare il tempo passato su internet, avvisare quando si naviga troppo per evitare patologie. ....