Pagamenti: 3 italiani su 4 preferiscono la ‘carta’

Fotografia: Gli italiani preferiscono la 'carta' per i pagamenti (Di tuthelens/Shutterstock)

Carte o contanti? Da tempo si discute della riduzione del contante in circolazione a favore dei ‘rettangoli di plastica’ ma gli italiani cosa preferiscono per i loro pagamenti? E come si pongono verso le nuove tecnologie?

Secondo l’Osservatorio mensile di Findomestic, realizzato con Doxa, nei negozi fisici tre italiani su quattro (75%) preferiscono i pagamenti elettronici, nel 40% dei casi anche per meno di 5 euro; tra chi usa abitualmente le carte, le donne prediligono il bancomat (41,5% contro il 35% degli uomini), mentre sceglie la carta di credito il 30% degli uomini contro il 22% delle donne. In generale, si legge in una nota di sintesi, il bancomat è preferito dal 38% dei consumatori, seguito da carte di credito (26%) e prepagate (11%).

L’ascesa dei pagamenti elettronici e mobile è inarrestabile – sostiene Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Findomesticma gli italiani confermano la resistenza a abbandonare definitivamente il contante: il 25% continua a preferire le banconote“.

Tra chi invece utilizza sistemi di pagamento più innovativi, oltre uno su tre ricorre all’app della propria banca, mentre tra i servizi di terzi i più gettonati sono Postemobile (23,5%) e Apple Pay (23,3%). Il 48% degli interpellati si dice favorevole alla scansione dell’impronta digitale per autorizzare i pagamenti, e un 3% è disposto a farsi innestare un chip sotto pelle per effettuare i propri acquisti.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Sky replica a Tebas: “Abbiamo valorizzato la serie A”

In casa Sky non sono piaciute le dichiarazioni rilasciate da Javier Tebas alla Gazzetta ....

Google rompe col Pentagono: no alle tecnologie assassine

Nuove tecnologie e sviluppo armi letali vanno a braccetto dall’alba dei tempi. I dipendenti ....

Tesla taglia i dipendenti, Wall street la ‘premia’

Ridimensionare la forza lavoro non sempre ha come ripercussioni crolli in Borsa e mancanza ....