fbpx

    Nuovo caso di app ‘impiccione’ in casa Apple

    Fotografia: Rischi sicurezza privacy per device Apple? (Neirfy / Shutterstock.com)

    Dopo FaceTime, nuovi problemi per Apple nel campo della sicurezza dati degli utenti. Secondo TechCrunch alcune app di viaggi per i melafonini e gli iPad, registrerebbero, all’insaputa degli utenti, come sono utilizzati i due device.

    Le schermate dei telefoni degli utenti che sono registrate, in alcuni casi possono contenere dati sensibili come il numero della carta di credito, si legge nell’articolo, che evidenzia come le app non chiedano consenso per farlo, né informino gli utenti all’interno dei termini sulla privacy. Ad essere coinvolte sono anche le app di alcune compagnie aeree, banche e operatori mobili.

    Apple è intervenuta comunicando agli sviluppatori che non possono registrare lo schermo degli utenti a meno che non chiedano e ottengano il loro permesso, altrimenti saranno estromessi dall’App Store. “Le nostre linee guida prevedono che le app richiedano il consenso esplicito dell’utente e forniscano una chiara indicazione visiva durante la registrazione delle attività dell’utente“, ha spiegato un portavoce di Apple, sottolineando che la compagnia ha avvisato gli sviluppatori che stanno violando le regole: “Intraprenderemo azioni immediate, se necessario.”