Nuove regole per la sostituzione degli iPhone X

    Fotografia: Nuove regole di Apple per l'assistenza (Di Hal_P/Shutterstock)

    Quante volte avete avuto problemi con il vostro smartphone fra assistenza, garanzie e risoluzione dei guasti? E dopo quanti mesi vi hanno restituito il telefono in riparazione?

    In casa Apple, le cose stanno cambiando. Cupertino avrebbe aggiornato le politiche di servizio rivolte ai suoi centri di assistenza per introdurre la sostituzione degli iPhone X che presentano un problema al Face ID, il sistema di riconoscimento del volto. In una nota interna di cui riferiscono alcuni siti, la società di Cupertino dà le linee guida per il numero “limitato” di utenti che lamentano il malfunzionamento del melafonino.

    Il personale, si legge, è chiamato a eseguire un test di diagnostica e a sostituire la fotocamera posteriore, che risulta essere collegata con il Face ID. Se il problema permane, all’utente va consegnato un nuovo iPhone X.

    Sempre in una nota interna, Apple dà indicazioni per risolvere un malfunzionamento che interessa i più vecchi iPhone 7 e 7 Plus. Alcuni utenti, infatti, lamentano che il microfono ha smesso di funzionare dopo l’aggiornamento del sistema operativo.

    Gli iPhone 7, presentati nell’autunno 2016, sono ancora molto gettonati. Secondo un’analisi diffusa la settimana scorsa da Strategy Analytics, infatti, l’iPhone 7 è il quarto modello di smartphone più venduto al mondo nel primo trimestre di quest’anno, con 5,6 milioni di unità commercializzate. Al primo posto c’è l’iPhone X con 16 milioni di dispositivi, seguito dall’iPhone 8 (12,5 milioni) e dall’iPhone 8 Plus (8,3 milioni). Quinto è il Redmi 5A di Xiaomi (5,4 milioni) e sesto il Samsung Galaxy S9 Plus (5,3 milioni).

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    GDPR: i colossi del web affrontano il nodo privacy

    Il 25 maggio, data in cui scatterà il General Data Protection Regulation (Gdpr), la ....

    Apple: un trimestre da record non ‘paga’ a Wall Street

    Nonostante i risultati straordinari e il successo dei suoi prodotti, Apple non convince Wall ....

    Facebook torna il riconoscimento facciale

    E’ in arrivo per gli utenti europei di Facebook un avviso riguardante la possibilità ....