Vino: Italia da record negli Usa

Fotografia: ANSA

Nel primo bimestre 2018, l’export di vino italiano negli Stati Uniti è cresciuto in valore del 3,8%, contro il +3,4% della Francia. Il dato estratto da elaborazioni Vinitaly-Nomisma Wine Monitor su base doganale premia la nostra nazione nell’eterno derby con i cugini transalpini: 243 milioni di euro contro 227 milioni di euro. “Il dato è ancora molto parziale – ha spiegato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafierema la positiva reazione dei nostri operatori al sorpasso dello scorso anno è di buon auspicio anche per Vinitaly, in cui il focus-Paese, a partire dall’evento inaugurale, è dedicato proprio al grande Paese americano“. In una quadro di importazioni ridotte negli Usa (-2,3%), il trend italiano è doppiamente positivo ma a far sorridere il Belpaese è avere il primato nel settore delle bollicine, una specialità francese: gli spumanti tricolore hanno registrato un +18,3% mentre lo champagne è crollato di un -23,1%.

  • Mostra Commenti

L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Potrebbe piacerti anche

Spesa: ecco il futuro delle tavole italiane

Nel vecchio continente cresce il consumo di pasta: lo storico prodotto nazionale sta conquistando le ....

Tendenze: gelato a domicilio piace agli italiani

A Miami, in Florida, è in corso la sperimentazione di consegne di cene tramite ....

Cinesi confusi sui prodotti made in Italy

La Cina è uno dei Paesi dove l’Italia vende moltissimi dei suoi prodotti – ....