fbpx

    New York, una strada per Stan Lee

    Fotografia: ANSA FOTO

    La Grande Mela è pronta a dedicare una via al genio e creatore di sogni americano, nato e cresciuto nelle sue caotiche e magiche strade.

     

    Sarà precisamente nel Bronx la via che tutti i fan di uno dei più grandi visionari dell’immaginazione e dell’animazione del XX secolo (e di sempre) potranno percorrere per ricordare la memoria di Stanley Martin Lieber, in arte Stan Lee.

    Così la sua stessa città ha deciso di onorare il fondatore dell’universo Marvel, nonché ideatore – in un certo senso – di una forma d’arte letteraria rivoluzionaria e fantastica, scomparso a 95 anni il 12 novembre dello scorso anno, a causa di un arresto cardiaco.

    Stan Lee, lasciando questo mondo, ha lasciato un vuoto nel cuore di milioni di persone che – nel corso di tantissimi anni – hanno sognato, pianto, riso e soprattutto associato a sé le storie incredibili di quegli eroi (così incredibilmente umani) nati dalla sua instancabile penna.

    Questo vuoto, ora, sarà in parte colmato dalla strada che prenderà il suo nome (o meglio, dello pseudonimo con cui è universalmente riconosciuto). La “Stan Lee Way”, dunque, prenderà il posto della University Avenue, dove ha vissuto durante gli anni dell’adolescenza – precisamente al 1720 – e sulla quale ha frequentato il liceo DeWitt Clinton HS del Bronx.

    Come ha riportato il New York Post, il consiglio comunale della città di New York ha votato all’inizio della scorsa settimana per rinominare la University Avenue e dedicarla, dunque, al già leggendario Stan Lee.

    Adesso manca solo la firma del sindaco Bill De Blasio affinché quelle milioni di persone che hanno potuto volare con la fantasia rimanendo coi piedi ancorati alla realtà, possano ancor più ricordare chi li ha fatti veramente sognare per così tanto tempo e con così tanta, tantissima luce.