fbpx

    Mostre, i consigli per il weekend

    Fotografia: Warhol e gli anni 80 protagonisti a Bologna (ANSA)

    Volete passare un weekend diverso? Ecco alcuni consigli per un fine settimana all’insegna dell’arte con le segnalazioni di alcune Mostre, organizzate in tutta Italia, che apriranno nei prossimi giorni.

    ASTI – Più di 150 opere, tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni, per entrare nel mondo visionario di Marc Chagall: è la mostra “Chagall. Colore e magia”, che Palazzo Mazzetti ospita dal 27 settembre al 3 febbraio.

    BOLOGNA – Dal 29 settembre al 24 febbraio a Palazzo Albergati protagonista è la Grande Mela dei mitici eighties con la mostra “Warhol and Friends. New York negli anni ’80”: circa 150 opere raccontano la vita e la produzione artistica di Warhol, ma documentano anche il clima effervescente, mondano e trasgressivo che caratterizzava in quel periodo la città con i suoi protagonisti, da Jean-Michel Basquiat a Jeff Koons.

    MILANO – Si intitola “Achille Funi e gli amici pittori di Novecento” la rassegna che il CMC – Centro Culturale di Milano dedica al pittore ferrarese. Circa 30 lavori di Funi, tra cui alcuni dipinti inediti, a partire dagli esordi futuristi fino alla moderna classicità di “Novecento”, compongono un percorso interessante che presenta anche una selezione di opere dei sei compagni del gruppo originario novecentista milanese, da Sironi a Bucci, da Marussig a Dudreville, da Oppi a Malerba, accostate a quelle di Carrà, Tosi, Salietti, Borra, de Grada.

    PADOVA – Arrivano a Palazzo Zabarella i tesori francesi del Museo danese di Ordrupgaard nella grande mostra “Gauguin e gli Impressionisti”, allestita dal 29 settembre al 27 gennaio. Opere straordinarie di Cézanne, Degas, Gauguin, Manet, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Matisse sono proposte al pubblico che potrà ammirare la Collezione – una delle più belle raccolte europee di arte impressionista – creata ai primi del Novecento dal banchiere, assicuratore, Consigliere di Stato e filantropo Wilhelm Hansen e da sua moglie Henny.

    ROMA – Due le mostre visitabili a Palazzo Barberini dal 27 settembre al 27 gennaio: compone il percorso di “Gotico americano. I maestri della Madonna Straus” una coppia di dipinti tra di loro complementari (la Madonna con il Bambino del Maestro Senese della Madonna Straus e la Madonna con il Bambino del Maestro della Madonna Straus) in prestito dal Museum of Fine Arts di Houston, mentre “La stanza di Mantegna. Capolavori dal Museo Jacquemart-André di Parigi” presenta una selezione di 6 opere incentrata sull’Ecce Homo di Andrea Mantegna.

    TREVISO – Dal Rinascimento al Manierismo fino ai confini del Barocco: è il viaggio nell’arte che la mostra “Da Tiziano a Van Dyck. Il volto del ‘500” offrirà alla Casa dei Carraresi fino al 3 febbraio. Il percorso, diviso in 6 sezioni, presenta 50 opere (tutte provenienti dalla Collezione di Giuseppe Alessandra) di grandi maestri accanto a quelle realizzate dalla loro cerchia e bottega, con l’obiettivo di focalizzare il modello creativo dell’epoca.