fbpx

    Morfosis ad Altaroma, la sua visione di imperfezione

     
    Morfosis fa dell’imperfezione estetica, del piccolo dettaglio apparentemente scomposto e accostato in modo inconsueto, dell’abbinamento di colore azzardato, la bandiera della sua visione estetica.
    Nella sua collezione presentata ad Altaroma il brand fondato nel 2004 dalla designer Alessandra Cappiello, il concetto di imperfetto si fa avanti anche nel titolo del tema ispirativo, proseguimento ideale e materiale delle sue realizzazioni precedenti.
    “Going on…(imperfection 5)” è un invito a vedere la moda femminile non come a qualcosa che rende rigido e strutturato il portamento o che forza la donna ad un ideale irraggiungibile. La bellezza voluta dalla designer è volutamente casual anche nella sua più totale eleganza, anche nello scintillio degli outfit da sera.

    La ricerca dei tessuti e degli effetti speciali è forte e visibile anche tra le luci della passerella, con capi che affiacano le pallettes alle forme del balzer destrutturato, ai decori di spille floreali, alleborse in pelliccia di capra in una meravigliosa tonalità fucsia.