Mondiali giovanili TT:R, argento per Sofia Tomasoni

    Fotografia: Un'immagine dei Mondiali

    Si sono conclusi a Boao in Cina i Campionati Mondiali Giovanili classe TT:R valevoli per le qualificazioni ai Giochi Olimpici Giovanili (YOG) dedicati ai ragazzi dai 15 ai 18 anni, in programma a Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre 2018.

    Tra i 62 partecipanti da 32 nazioni erano presenti anche 11 giovani kiteboarder italiani giunti nell’isola di Hainan, nel sud della Cina, per contendersi il Mondiale Giovanile e cercare di strappare la qualificazione agli Youth Olympic Games con 8 posti in palio per nazione (4 ragazzi e 4 ragazze). Durante i 5 giorni di regate, con le condizioni climatiche che hanno costretto, per i primi due giorni, il comitato di regata a posticipare l’inizio del campionato per mancanza di vento, gli atleti si sono confrontati con venti che hanno soffiato dai 15 ai 25 nodi.

    La classifica finale maschile vede la Repubblica Dominicana in prima e terza posizione con Deury Corniel e Lorenzo Calcano e sul secondo gradino del podio il padrone di casa cinese Haoran Zhang, per gli italiani Alessandro Omar Caruso(CV 3V) chiude in 11esima posizioneLorenzo Boschetti (CN Cesenatico) e Dante Romeo Marrero (CV Crotone) rispettivamente al 13esimo e 14esimo posto seguiti da Matteo Dorotini (Maselli Kite School) e Francesco Clausi (CV Crotone) in 23esima e 25esima posizione.

    Nella classifica femminile dominio per la spagnola Nina Font Castells seguita dalla nostra Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari), medaglia d’argento, e dalla cinese Kewen Li medaglia di bronzo, bene anche le altre ragazze azzurre con Alice Ruggiu (CV Crotone), Irene Tari (CV Portocivitanova) e Maggie Eileen Pescetto(YC Italiano) nella top ten della classifica generale rispettivamente al quinto, sesto ed ottavo postoSveva Sanseverino di Marcellinara (CV Windsurfing Club Cagliari) chiude in 11esima posizione e Chiara Adobati (SC Garda Salò) in 18esima.

    L’Italia conferma il posto nazione femminile agli YOG già acquisito a Dakhla in Marocco durante le selezioni per l’Europa e l’Africa.

    Niente da fare per i ragazzi che si devono accontentare del nono posto,  sui quattro a disposizione per qualificare la nazione ai Giochi Olimpici Giovanili.

    • Mostra Commenti

    L indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

    Commento *

    • name *

    • email *

    • website *

    Potrebbe piacerti anche

    Trofeo La Dolce Vita: auto storiche in gara

    Dal 15 al 17 giugno, Santa Marinella ospiterà la seconda edizione del Trofeo d’Auto ....

    Ettorre (FIV): “La vela deve tornare uno sport popolare”

    L’estate si avvicina e con la bella stagione si moltiplicano le iniziative veliche. Il ....

    America’s Cup: Luna Rossa e Alinghi, la sfidante e la grande assente

    Luna Rossa progetta l’avvicinamento italiano all’America’s Cup mentre Alinghi, vincitore per due volte del ....