Mondiale di Vela Giovanile: il team italiano

    Fotografia: La squadra azzurra accompagnata da Alessandra Sensini (prima a destra)

    Sono iniziate oggi alle 12.00 ora locale (18.00 in Italia), le regate del 48esimo Campionato Mondiale di Vela Giovanile, in programma  nelle acque del Golfo del Messico a Corpus Christi, in Texas.

    Fino a venerdì 20 luglio, si sfideranno 382 giovani atleti tra i 16 ed i 19 anni, provenienti da 66 Nazioni.

    Il Campionato Mondiale di Vela Giovanile è l’evento più importante per ogni giovane velista che sogna le Olimpiadi, la Coppa America o di fare di questo sport una carriera. Trai vincitori delle passate edizioni si segnalano Ben Ainslie, Russel Coutts e più recentemente Peter Burling.

    In questa edizione si ripresentano due medagliati azzurri dello Youth Sailing World Championship dell’anno scorso. Giorgia Speciale (SEF Stamura) è qui per cercare di conquistare la medaglia d’oro negli RS:X persa l’anno scorso all’ultima prova, dopo una lunga battaglia con l’inglese Emma Wilson: per lei un argento ‘amaro’.

    Guido Gallinaro (FV Riva) ritorna con il Laser Radial maschile per provare a vincere una medaglia di diverso colore: l’anno scorso vinse il bronzo a soli sei punti dal vincitore.

    Gli altri italiani presenti sono nei 29er Federico Zampiccoli con Luca Fracassi (CV Arco) e Michelle Waink con Claudia Gambarin (CV Gargnano), nei 420 Matthias Menis con Nicolas Starc (SV Barcola e Grignano) e Giorgia Sinigoi con Sara Zuppin (YC Cupa/CN Sirena), nei Laser Radial femminili c’è Federica Cattarozzi (CV Torbole), negli RS:X maschili troviamo Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) e nei Nacra 15 ad equipaggio misto ci sono Andrea Spagnolli con Giulia Fava (FV Malcesine/ AV Civitavecchia).

    Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile FIV: “Finalmente si inizia. Grazie a una prima uscita di prova, abbiamo preso confidenza con il campo di regata e i ragazzi hanno avuto subito un buon feeling; per tutta la settimana le previsioni danno vento sui 16 nodi in aumento nel corso del pomeriggio con onda corta e ripida dovuta al basso fondale della baia, condizioni che richiederanno una buona preparazione tecnica ed atletica anche considerato il caldo e l’altissima percentuale di umidità. Con 66 nazioni presenti ci sono i migliori Under 19 del mondo, i nostri ragazzi sono pronti e determinati a dare il loro meglio”.

    Potrebbe piacerti anche

    Argentario Sailing Week: ‘Moro’, Bertelli e Lion protagonisti

    Dopo quattro giorni di regate è terminata la 19ma edizione dell’Argentario Sailing Week, evento ....

    Campionato Europeo 470: Berta e Caruso sfiorano il podio

    Si è chiuso con due Medal Race  il Campionato Europeo 2018 della classe 470, ....

    World Cup Series 2018, iniziate le finali di Marsiglia

    Iniziano oggi a Marsiglia le finali delle World Cup Series 2018. Gli oltre 200 atleti giunti nella sede ....