Mondiale di Vela Giovanile: il team italiano

Fotografia: La squadra azzurra accompagnata da Alessandra Sensini (prima a destra)

Sono iniziate oggi alle 12.00 ora locale (18.00 in Italia), le regate del 48esimo Campionato Mondiale di Vela Giovanile, in programma  nelle acque del Golfo del Messico a Corpus Christi, in Texas.

Fino a venerdì 20 luglio, si sfideranno 382 giovani atleti tra i 16 ed i 19 anni, provenienti da 66 Nazioni.

Il Campionato Mondiale di Vela Giovanile è l’evento più importante per ogni giovane velista che sogna le Olimpiadi, la Coppa America o di fare di questo sport una carriera. Trai vincitori delle passate edizioni si segnalano Ben Ainslie, Russel Coutts e più recentemente Peter Burling.

In questa edizione si ripresentano due medagliati azzurri dello Youth Sailing World Championship dell’anno scorso. Giorgia Speciale (SEF Stamura) è qui per cercare di conquistare la medaglia d’oro negli RS:X persa l’anno scorso all’ultima prova, dopo una lunga battaglia con l’inglese Emma Wilson: per lei un argento ‘amaro’.

Guido Gallinaro (FV Riva) ritorna con il Laser Radial maschile per provare a vincere una medaglia di diverso colore: l’anno scorso vinse il bronzo a soli sei punti dal vincitore.

Gli altri italiani presenti sono nei 29er Federico Zampiccoli con Luca Fracassi (CV Arco) e Michelle Waink con Claudia Gambarin (CV Gargnano), nei 420 Matthias Menis con Nicolas Starc (SV Barcola e Grignano) e Giorgia Sinigoi con Sara Zuppin (YC Cupa/CN Sirena), nei Laser Radial femminili c’è Federica Cattarozzi (CV Torbole), negli RS:X maschili troviamo Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) e nei Nacra 15 ad equipaggio misto ci sono Andrea Spagnolli con Giulia Fava (FV Malcesine/ AV Civitavecchia).

Alessandra Sensini, direttore tecnico giovanile FIV: “Finalmente si inizia. Grazie a una prima uscita di prova, abbiamo preso confidenza con il campo di regata e i ragazzi hanno avuto subito un buon feeling; per tutta la settimana le previsioni danno vento sui 16 nodi in aumento nel corso del pomeriggio con onda corta e ripida dovuta al basso fondale della baia, condizioni che richiederanno una buona preparazione tecnica ed atletica anche considerato il caldo e l’altissima percentuale di umidità. Con 66 nazioni presenti ci sono i migliori Under 19 del mondo, i nostri ragazzi sono pronti e determinati a dare il loro meglio”.

Potrebbe piacerti anche

Campionato vela d’altura: disputate la quarta e la quinta prova

Continua lo spettacolo nel Golfo di Ischia: i velisti impegnati nel Campionato italiano vela d’altura ....

Giochi del Mediterraneo: quattro Azzurri sul podio

L’Italia della vela rientra dalla VXIII edizione dei Giochi del Mediterraneo con quattro medaglie ....

World Cup Series, oggi la terza giornata

Se nella giornata inaugurale del torneo i 212 atleti presenti a Marsiglia per l’atto ....