fbpx

    Miss Italia compie 80 anni e torna su Rai1

     

     

    Il concorso per le più belle d’Italia festeggia il suo 80esimo compleanno e torna sulla Rai, venerdì 6 settembre in prima serata. Dopo il no della Clerici e sfumata l’idea di una conduzione mista formata da Nino Frassica e Flavio Insinna, la conduzione sarà affidata ad Alessandro Greco

    Miss Italia compie 80 anni e torna sulla Rai, dopo sei anni a La7. La finale 2019 si svolgerà a Jesolo, in provincia di Venezia, e sarà trasmessa su Rai1 venerdì 6 settembre con 80 candidate in rappresentanza di tutte le regioni. L’annuncio è stato dato durante ‘La Vita in Diretta’, nel quale è stata ospite Patrizia Mirigliani, profondamente delusa dal ‘no’ di Antonella Clerici per la conduzione.

    Una partenza un po’ turbolente, non sono mancate infatti le critiche. Dopo diversi nomi, il concorso per le più belle d’Italia sembra avere finalmente un conduttore: Alessandro Greco, volto storico della Rai che lo scorso anno ha condotto Zero e lode con discreto successo. Madrina della serata sarà Gina Lollobrigida, storica concorrente del 1947, anno in cui vinse Lucia Bosè.

     

    Il concorso di bellezza è rimasto in piedi nonostante tutte le critiche degli anni, passando indenne gli anni della contestazione e del femminismo. “Miss Italia è sempre stata al passo con i tempi riuscendo a raccontare l’evoluzione della bellezza femminile, senza aver paura di ribaltare alcuni canoni, riuscendo a promuovere anche la disabilità.- ha detto Patrizia Mirigliani, la patron della serata- Abbiamo vissuto gli 80 anni della nostra storia con grande onore. Questo concorso ha attraversato le vicende d’Italia esaltando il ruolo delle donne e aiutando a cambiare la percezione della bellezza. Miss Italia è un grande sogno per tante ragazze italiane. Oggi realizzo il mio, quello di tornare sul palco di Rai1 per festeggiare gli 80 anni del concorso. Anche mio padre avrebbe voluto così, tornare nel luogo che ci ha ospitati per 25 anni”, ha concluso la Mirigliani.

     

    Antonella Clerici ha commentato sui social il suo ‘no’ alla conduzione del concorso: “ho pensato molto e ho deciso di credere ancora a una lunga storia d’amore che dura da 33 anni con la Rai. Con la mia consueta schiettezza ho detto no a Miss Italia perché non c’erano le condizioni per preparare l’evento adeguatamente avendolo saputo solo qualche giorno fa. Invece farò lo Zecchino d’oro per amore dei bambini, dei frati dell’Antoniano, delle tagliatelle di nonna Pina e del mio amico Carlo Conti. Così come onorerò l’impegno sociale con Telethon”.

    A “La Vita in Diretta” sono state date alcune anticipazioni: le Prefinali, con 185 candidate, si svolgeranno a Mestre (Venezia) dal 26 al 28 agosto; il 29 è prevista la tappa nella città lagunare per il tanto atteso red carpet della patron e delle concorrenti alla Mostra del Cinema. Le Finali si terranno invece a Jesolo, dal 30 agosto al 6 settembre.
    La Miss Italia degli 80 anni sarà eletta dal pubblico: infatti la vincitrice sarà scelta soltanto tramite il televoto, senza l’intervento della giuria. Non sarà facile la scelta perché quest’anno le 40 miss di un anno fa raddoppiano, proprio in onore dell’anniversario del concorso. “Il filo conduttore – ha aggiunto la patron – sarà la valorizzazione delle regioni e del territorio inteso come diversità di mestieri, tradizioni, eccellenze locali”.