Messaggi di lavoro: negli Usa nasce il ‘diritto a staccare’

Fotografia: Messaggi dall'ufficio fuori orario di lavoro causano stress (ANSA)

Ogni tecnologia ha le sue indicazioni per un uso corretto. In principio erano le due ore di televisione oltre le quali non andare; con l’avvento dei primi home computer si consigliavano 40 minuti al massimo di gioco, con i pc vennero introdotti gli schermi antiriflesso: tutti consigli per salvaguardare la vista.

Con la diffusione massiccia di device come smartphone e tablet e l’accesso a internet, dai disturbi visivi si è passati a quelli psicologici, come l’incapacità di staccarsi dai social network e il non poter fare a meno di internet.

Dagli Stati Uniti, arriva uno studio che riguarda l’utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione in ambito lavorativo. Gli psicologi americani la chiamano ‘telepressure’: è la ‘pressione’ psicologica a cui sono sottoposti molti impiegati o funzionari per controllare e rispondere ad email, messaggi elettronici o vocali anche fuori l’orario di lavoro. Una ‘pressione’ che può causare ansie e stress. Ora, New York potrebbe diventare la prima città del nuovo continente a proibire queste richieste dei datori di lavoro. Pena, una multa di 250 dollari.

A promuovere la nuova norma, ‘Il diritto a staccare’, è stato il consigliere comunale Rafael Espinal ma il consiglio comunale della città deve ancora approvarla. Secondo la proposta, le aziende con almeno 10 impiegati dovrebbero consegnare ai dipendenti una Nota in cui si specifica il loro diritto a non rispondere a comunicazioni al di fuori dell’orario di lavoro e il diritto a presentare il caso al dipartimento dei consumatori di Ny in caso di violazione.

Il problema della ‘telepressure’ e dei suoi effetti è cresciuto con l’uso degli smartphone“, osserva Larissa Barber, professore di psicologia alla Northern Illinois University.

Secondo l’American Psychological Association più di metà dei lavoratori Usa controlla i messaggi di lavoro durante i fine settimana, fuori dell’orario di lavoro e persino quando è in malattia.

 

Potrebbe piacerti anche

Quanto sei longevo? Calcola la tua età-fitness

Vuoi sapere quanto sei longevo? Basta misurare il massimo consumo di ossigeno che un soggetto ....

Nel Dna l’interruttore ‘nascosto’ che decide il sesso

A determinare il cambio di sesso di alcuni topi, un piccolo ‘interruttore’ nascosto nel Dna ....

I tatuaggi in 3D si illuminano

Sono stampati in 3D ed in particolari circostanze si illuminano. Sono i tatuaggi realizzati ....