fbpx

    #MaximCosplayerStar Camilla è… un’opera d’arte

    Fotografia: Raffaele Marino Fiorella Scotto

    Il viaggio di Maxim, insieme ad Antonella Arpa, in arte Himorta, tra i cosplayer del Romics giunge all’epilogo con le interviste ai più votati nel contest #MaximCosplayerStar. Sabato 5 ottobre siamo andati alla ricerca dei cosplayer più glamour e affascinanti della manifestazione romana, li abbiamo intervistati e voi li avete votati per farli diventare i primi #MaximCosplayerStar di Romics.

    Ecco a voi Camilla, in arte “La ragazza con l’orecchino di perla”!

    Ciao Camilla, presentati ai lettori di Maxim
    Il mio nome è Camilla, ho 16 anni e frequento il liceo artistico Confalonieri de Chirico a Roma. Mi piace l’arte in generale ed ho una preferenza per il quadro “La Ragazza con l’orecchino di perla”. Parlando di fandom il mio personaggio preferito in assoluto è Draco malfoy infatti, sebbene mi piaccia molto il mondo Marvel, a mio parere niente può superare la saga di Harry Potter. non è una scelta molto originale ma devo dire che poco si può fare, credo si possa veramente chiamare  capolavoro sia letterario che cinematografico.
    Come è nata la tua passione per il cosplay?
    Non credo sia una vera e propria passione, infatti non sono sicuramente una cosplayer professionista. Ho deciso di cominciare per il gusto di provare ad essere qualcun’altro, capisco possa sembrare  stupida come cosa ma posso assicurare a chiunque non faccia cosplay che è veramente bellissimo immedesimarsi nel personaggio che più si  preferisce.
    Qual è il tuo fumetto preferito?
    Non sono una grande lettrice di fumetti, dei Manga ne ho letto solo uno mentre di fumetti occidentali, qualcuno sparso della Marvel. Quindi non saprei dare un’effettiva preferenza
    E il tuo supereroe?

    Sicuramente Spiderman. Sin da piccola è stato il mio preferito e ogni volta che davano un qualsiasi film di spiderman alla televisione, non potevo perdermelo ma , nonostante siano i primi che ho visto,  Maguire e Garfield non mi piacciono particolarmente nel ruolo di spiderman. Infatti, colui che a mio parere rappresenta più il personaggio, è Tom Holland, non  per niente protagonista degli unici film spiderman entrati nell’MCU Marvel. Il recente personaggio di spiderman è diventato, dopo l’insuperabile Draco Malfoy, un’onnipresente ossessione della mia travagliata vita nel Fandom essendo un personaggio spesso in pericolo, non solo data la sua temporanea morte in infinity war ma anche la recente lite tra Sony e disney che gli ha quasi causato una nuova uscita dall’MCU. Devo dire che, non essendo una lettrice di fumetti, mi definisco più una fan a metà, ma è stato grazie a questo supereroe che mi sono appassionata al mondo Marvel sin da bambina.

    Esiste un cosplay al quale sei più affezionata? Perché?

    Si, esiste, ed è proprio La ragazza con l’orecchino di perla, è il mio quadro preferito. Da bambina mi dicevano spesso che le assomigliavo e, avendo mia madre fatto l’artistico, me ne ha parlato praticamente da sempre. ma non solo per questo, la sua originalità rispetto all’epoca ed al luogo in cui è stata dipinto veramente non si può trascurare, perciò mi è sembrato divertente renderlo originale non solo come quadro ma anche come cosplay.

    Progetti per il futuro?

    Se per progetti si intende cosplay allora certamente, c’è un mondo in evoluzione da cui prendere spunto, ma per me il mondo in evoluzione è solo quello del Fandom, non quello reale, quindi per la realtà no, non ho progetti, cercheró di cavarmela come meglio potrò per il momento, poi penso che si vedrà da se.

     

    Non perdetevi il video della giornata al Romics con Himorta!