Massetto: asta da record ad Hong Kong

Fotografia: Massetto all'asta da Christie's (Shutterstock.com)

Qualche tempo fa avevamo parlato di Eleonora Marconi, il nuovo enologo di Masseto, uno tra i vini rossi italiani più conosciuti al mondo, un prodotto da collezione, battuto da molte case d’asta.

Oggi, la casa vinicola ha comunicato i risultati dell’asta “Fine & Rare Wine” battuta da Christie’s a Hong Kong, con una selezione di rare annate e di grandi formati, che la casa d’aste inglese ha messo all’incanto direttamente dalla cantina. Sono stati offerti 19 rari lotti della cantina storica di Masseto, che hanno ottenuto un totale complessivo di €109.791. Le bottiglie in asta sono state rare annate 1995-2009 (6 x 750 ml) e grandi formati Magnum, inediti Doppio Magnum e Imperiali a tiratura limitata dell’annata 1995. Le offerte e i rilanci sono stati elevati.

Il clou dell’asta di Christie’s a Hong Kong è stato poi il lotto, un’anteprima in esclusiva mondiale, denominato “Premier Preview Masseto 2015”, che ha offerto ai clienti della casa d’aste inglese l’opportunità di acquistare la versione dell’annata 2015 di Masseto che andrà sui mercati solo il prossimo autunno, prima quindi della sua uscita ufficiale. Quest’annata, considerata tra le più straordinarie mai prodotte dalla Tenuta sin dal 1987 (la prima vendemmia), è stata offerta in sei lotti  e ha raggiunto la cifra di € 63.177. Ogni lotto è stato offerto in speciali casse di legno caratterizzate da originali targhe di metallo numerate che presentano la dicitura “Premier Preview Masseto 2015 – Christie’s Hong Kong – May 2018”, tutte provviste di uno speciale certificato identificativo di ciascun lotto.

Axel Heinz, direttore ed enologo della tenuta Masseto ricorda: “L’annata 2015 passerà alla storia di Masseto come una delle grandi annate. Le condizioni di crescita quasi da manuale hanno prodotto un vino con un perfetto equilibrio tra un’espressione matura, ma complessa, aromatica di grande freschezza e una rara qualità di tannini ampi, setosi e morbidi. Data la grandezza della vendemmia, questo è un vino che continuerà a svilupparsi nei decenni a venire“.

 

 

Potrebbe piacerti anche

Vinitaly: il vino fra hi-tech, tradizione e record

Nella giornata inaugurale del Vinitaly, i riflettori sono stati per i leader politici arrivati ....

Pesce di allevamento, primo per consumi

L’acquacoltura è diventata nel corso degli anni una delle attività alimentari più redditizie a ....

Caffè? Piace anche quello del distributore automatico

L’immagine di impiegati e dirigenti in fila davanti a un distributore automatico di caffè ....