fbpx

    Manchester City rischia esclusione dalla Champions

    Fotografia: Fair Play finanziario: Manchester City rischia squalifica (Ansa)

    Qualificato agli ottavi di Champions League, primo in classifica in Premier con 12 vittorie e due pareggi con 38 punti all’attivo. E’ il ruolino di marcia del Manchester City che, nonostante uno splendido avvio di stagione, ha altri pensieri per la testa.

    Secondo la stampa d’oltremanica, il club rischia l’esclusione dalla prossima Champions League, e da tutti i tornei europei, a seguito di un’indagine finanziaria della Uefa. I fatti sono legati a Football Leaks, una serie di informazioni pubblicate in rete, secondo le quali la Uefa avrebbe finanziato i più grandi club europei per evitare che creassero una Superlega, destinata a prendere il posto delle attuali competizioni, e non avrebbe escluso (o penalizzato) Paris Saint-Germain e Manchester City dalle coppe per non aver rispettato, alcuni anni fa, il Fair-play finanziario.

    Oggi i media britannici anticipano che l’indagine indipendente, promossa dalla Uefa, è a un passo dall’essere chiusa, con la raccomandazione da parte degli investigatori di sanzionare il City. Se così fosse, la squadra di Pep Guardiola sarebbe esclusa da tutti i tornei continentali.