fbpx

    Lindsey Pelas: “Non sopporto bad boys e manipolatori”

     

    Dalla provincia di Como, dove abita Marica Monaco, oggi siamo in California con Lindsey Pelas, la Maxim Star di oggi.

    Lindsey ha 26 anni e vive a West Hollywood, in California, ma è originaria della Louisiana dove è cresciuta con 5 sorelle e tre fratelli.

    L’affascinante ‘meridionale’ statunitense sta rapidamente conquistando Hollywood e il web. Dopo essersi trasferita  in California, grazie ai  suoi selfie sexy e alle sue battute ironiche ha acquistato notorietà: in poco meno di 6 settimane ha tagliato il traguardo del primo milione di follower su Instagram.

    Ha una laurea in storia e reputa che la sua intelligenza sia sottovalutata perché la gente guarda quasi esclusivamente alla sue curve mozzafiato. “Sfortunatamente vivo in un mondo in cui le persone pensano per stereotipi e associano il tuo cervello al tuo corpo in maniera indirettamente proporzionale…

    Un altro stereotipo che combatte è quello delle donne innamorate dei ‘cattivi ragazzi’. “Non è vero che desideriamo questo tipo di persone, spesso è una scusa per chi non ha ambizione, non ha fiducia in se stessa. Le donne amano i bravi ragazzi ma devono anche essere in gamba sia chiaro”. “La pazienza – aggiunge – è la chiave di una relazione all’inizio. La maggior parte delle storie non sono fiabesche, non c’è l’amore a prima vista. Il partner giusto richiede il giusto tempo per trovarlo, per la seduzione e poi per costruire una relazione”.

    Lindsay insiste su questo punto: “Essere cattivo non funziona su donne sicure. I libri di appuntamenti per gli uomini moderni spesso trasmettono idee datate e mezzucci su come manipolare la fiducia di una donna per ottenere le sue attenzione e affetto. La manipolazione non è alla base di un rapporto sano.

     

    Potrebbe piacerti anche

    Tia Lenae, cuore e muscoli

    Continua il nostro viaggio intorno al mondo per farvi conoscere le Maxim Star. Negli ....

    Angelica Lesik: da piccola sembrava un maschio

      Da bambina la scambiavano per un maschietto per via dei capelli corti, un ....

    Laura Bellotti: l’argento vivo fatto ragazza

    Salutati Amira K, l’Oklahoma e il Midwest degli U.S.A. torniamo in Italia per visitare ....