fbpx

    Lindsey Pelas: “Non sopporto bad boys e manipolatori”

     

    Slide Foto di Brian Bhayes Slide Foto di Brian Bhayes Slide Foto di Brian Bhayes Slide Foto di Brian Bhayes Slide Foto di Brian Bhayes Slide Foto di Brian Bhayes

    Dalla provincia di Como, dove abita Marica Monaco, oggi siamo in California con Lindsey Pelas, la Maxim Star di oggi.

    Lindsey ha 26 anni e vive a West Hollywood, in California, ma è originaria della Louisiana dove è cresciuta con 5 sorelle e tre fratelli.

    L’affascinante ‘meridionale’ statunitense sta rapidamente conquistando Hollywood e il web. Dopo essersi trasferita  in California, grazie ai  suoi selfie sexy e alle sue battute ironiche ha acquistato notorietà: in poco meno di 6 settimane ha tagliato il traguardo del primo milione di follower su Instagram.

    Ha una laurea in storia e reputa che la sua intelligenza sia sottovalutata perché la gente guarda quasi esclusivamente alla sue curve mozzafiato. “Sfortunatamente vivo in un mondo in cui le persone pensano per stereotipi e associano il tuo cervello al tuo corpo in maniera indirettamente proporzionale…

    Un altro stereotipo che combatte è quello delle donne innamorate dei ‘cattivi ragazzi’. “Non è vero che desideriamo questo tipo di persone, spesso è una scusa per chi non ha ambizione, non ha fiducia in se stessa. Le donne amano i bravi ragazzi ma devono anche essere in gamba sia chiaro”. “La pazienza – aggiunge – è la chiave di una relazione all’inizio. La maggior parte delle storie non sono fiabesche, non c’è l’amore a prima vista. Il partner giusto richiede il giusto tempo per trovarlo, per la seduzione e poi per costruire una relazione”.

    Lindsay insiste su questo punto: “Essere cattivo non funziona su donne sicure. I libri di appuntamenti per gli uomini moderni spesso trasmettono idee datate e mezzucci su come manipolare la fiducia di una donna per ottenere le sue attenzione e affetto. La manipolazione non è alla base di un rapporto sano.