Le dimore storiche italiane aperte al pubblico

Fotografia: Palazzo Pamphili (ANSA)

Torna il tradizionale appuntamento di primavera con la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: domenica 27 maggio A.D.S.I aprirà oltre 400 residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutta Italia a migliaia di visitatori e turisti italiani e stranieri.

Dal palazzo Pignatelli di Monteleone a Napoli, teatro di numerosi incontri mondani ai quali partecipò anche Casanova, a Villa Attems a Lucinico, nella cui barchessa si terrà un concerto d’arpa jazz. Dal Castello di Roncade a Treviso, dove protagonisti saranno i vini, alle tante dimore della Capitale (Palazzo Grazioli, Lante, Ruspoli, solo per citarne alcuni). E poi Villa Schella a Ovada con le piante secolari del parco ottocentesco, Palazzo Leopardi con la visita al giardino, dove il Cellini fuse il celebre Perseo e tante altre meraviglie.

Nell’anno in cui l‘Europa celebra la sua tradizione culturale istituendo l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, la European Historic Houses Association, a cui A.D.S.I. aderisce, ha raccolto l’invito a celebrare la tradizione e cultura europea, di cui le dimore storiche sono parte rilevante, con una serie di iniziative proposte da tutte le organizzazioni europee nella Private Heritage Week, che si svolgerà tra oggi e il 27 maggio.

In Italia la Settimana culminerà con la Giornata Nazionale di domenica con l’appuntamento annuale in cui i proprietari delle dimore storiche soggette a vincolo aprono le porte ai visitatori, offrendo loro la possibilità di immergersi nell’atmosfera unica e affascinante delle residenze d’epoca, custodi tangibili di saperi, manufatti e tradizioni. Come ogni anno sono previste iniziative locali dedicate ai visitatori di tutte le età – eventi enogastronomici, spettacoli, mostre, concorsi fotografici – che quest’anno avranno l’obiettivo di valorizzare storia e tradizioni regionali che sono espressione del nostro comune patrimonio culturale europeo.

Potrebbe piacerti anche

Teatro: ultime due date per il Van Gogh di Preziosi

Ultimi due giorni – oggi e domani al Teatro Marrucino di Chieti – per ....

Autori e sale contro “Roma”, Venezia e Netflix

di Pier Paolo Mocci Roma ha vinto a Venezia. La Capitale non c’entra nulla ....

Lo Stato Sociale, i “regazz” infiammano Roma

“Amatevi bene, amatevi male, amatevi c***o vi pare”. Diretti, motivati e per niente scontati, ....