La Serie A di Diletta Leotta e Paolo Maldini

Fotografia: Diletta Leotta (ANSA)

In pieno calcio mercato, si muova anche un’altra campagna acquisti, quella che riguarda i personaggi che condurranno le trasmissioni calcistiche il prossimo anno. Due i protagonisti della giornata di oggi. Diletta Leotta e Paolo Maldini.

Diletta Leotta sarà il volto di Dazn, il servizio live e on demand di sport in streaming del gruppo Perform, che si è aggiudicati i diritti tv di tre partite di Serie A per ogni giornata di campionato, e quelli della Serie B.

Leotta – spiega una nota – è stata scelta come conduttrice della Serie A su Dazn e presenterà una trasmissione calcistica con un format originale che sarà annunciata prossimamente. Maldini, invece, avrà il ruolo di brand ambassador e sarà coinvolto come opinionista in alcuni big match di Serie A trasmessi da Dazn. Da capire se questo incarico impedirà all’ex capitano rossonero di tornare al suo Milan in veste di dirigente, una voce insistente di questi ultimi giorni.

Siamo molto felici di dare il benvenuto a Diletta e Paolo su Dazn e pensiamo formino una grande squadra che piacerà sicuramente agli appassionati – ha dichiarato James Rushton, Ceo di Dazn, che lancerà il primo spot tv con la nuova coppia della Serie A domenica, durante l’intervallo della finale del Mondiale – Lei porterà la sua straordinaria energia nella conduzione, mentre Paolo metterà a disposizione la sua competenza e tutta la sua esperienza. Per la loro fiducia nel nostro progetto, insieme alla loro passione per lo sport sono la scelta perfetta. Siamo particolarmente soddisfatti di averli sulla nostra piattaforma“.

 

Potrebbe piacerti anche

Open Championship: storia e grande golf

Ancora 48 ore all’inizio della 147esima edizione dell’Open Championship, terzo dei quattro major stagionali ....

Velasco torna a Modena: è ancora amore dopo 12 anni

A volte ritornano. Ne sa qualcosa Julio Velasco che, dopo 12 anni, siederà nuovamente ....

Sumo: il tabù donne mette a rischio una vita

Il Giappone è un paese di forti tradizioni ma questa volta il tener fede ....