La pizza col mulino, a Milano scegli anche la farina

    Fotografia: Shutterstock

    A fine giugno, a cento metri dal Duomo, inaugura a Milano la prima pizzeria col mulino dentro. Nella stanza dei dolci delizie esposte come gioielli. 

    Con un vero mulino a pietra montato all’interno del locale e una stanza dei dolci dove sono esposte, come in un atelier d’alta moda, tutte le delizie, dal babà alle crostate e tiramisù, pastiera o delizia al limone, code di aragoste e torta al limoncello, Milano si erge a cattedrale del gusto. Apre a fine giugno, a cento metri dal Duomo, lo spazio che vede protagonisti lo chef pizzaiolo Giuseppe Vesi, già ideatore del marchio Pizza Gourmet, ed il maestro pasticciere Salvatore Varriale. 

    Vesi, figlio di una storica famiglia di pizzaioli napoletani, ha scelto di utilizzare soltanto farine macinate a pietra e lavora all’introduzione di prodotti 100% italiani. Ha messo al centro del locale il mulino, con macine a pietra, in cui la farina, ottenuta da grani antichi italiani al cento per cento, utilizzata per fare la pizza sarà realizzata al momento.

    Varriale è una delle grandi firme della pasticceria. Vincitore della puntata napoletana di “Best Bakery” ha ridato vita ai sapori tradizionali. Famosa è la sua pastiera che rilancia l’idea di un recupero della vera cucina di una volta. E’ delegato regionale della Confederazione Pasticcieri Italiani ed è uno dei più autorevoli membri dell’Accademia dei Mastri Pasticcieri Italiani di cui fa parte dal 1999. 

    Potrebbe piacerti anche

    Vino, Sicilia quarto produttore italiano

    In attesa di “Sicilia en Primeur”, l’annuale anteprima dei vini della Trinacria organizzata da ....

    Il vino novello ‘anticipa’ il Beaujolais nouveau

    Il vino novello italiano si muove in anticipo sui cugini francesi. In anticipo di ....

    Il cocktail acustico del Columbia Room

    I maghi dei cocktail del bar The Columbia Room di Wahsington hanno estratto un’altro ....