fbpx

    La Lamborghini ‘papale’ battuta da Sotheby’s per 700mila euro

    Fotografia: Papa Francesco con la Huracan

    La Huracan che la Lamborghini ha donato lo scorso novembre a Papa Francesco , ieri sera è stata battuta all’asta da Sotheby’s a Montecarlo (nel frattempo era stata in mostra al museo della Casa del Toro a Sant’Agata Bolognese)

    La vettura è stata venduta per 715mila euro che, per volontà del Santo Padre, saranno destinati al finanziamento di alcuni progetti di carità. Lo rende noto la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre, tra i beneficiari della vendita; Acs porterà avanti così il suo ‘Piano Marshall’ per il rientro dei cristiani in Iraq che erano stati cacciati dall’Isis.

    Lamborghini aveva realizzato un numero unico del modello Huracan, donato a Papa
    Francesco lo scorso 15 novembre alla presenza dei vertici della casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese. L’auto era stata affidata per la vendita all’asta a Sotheby’s mentre il ricavato sarà destinato, per espressa volontà del Papa, a una serie di progetti:

    la ricostruzione della Piana di Ninive per mezzo della fondazione pontificia “Aiuto alla Chiesa che Soffre”. Il progetto ha l’obiettivo di garantire il ritorno dei cristiani nella Piana di Ninive in Iraq attraverso la riedificazione delle loro abitazioni, delle strutture pubbliche e dei luoghi di culto;

    la Comunità Papa Giovanni XXIII (per il progetto destinato alle donne vittime della tratta e della prostituzione) nel decennale della morte di Don Oreste Benzi e nel 50° anniversario (2018) della fondazione della Comunità stessa (Progetto “Casa Papa Francesco”);

    – le due associazioni italiane che svolgono attività soprattutto in Africa, la Gicam del Prof. Marco Lanzetta (chirurgia della mano) e Amici del Centrafrica che da anni operano con progetti dedicati soprattutto a donne e bambini.

    Potrebbe piacerti anche

    CES 2019, Nissan punta su mobilità del futuro

    Nissan ritorna al CES 2019 (Las Vegas, 8-12 gennaio 2019) con una dimostrazione sul ....

    Ettorre (FIV): “La vela deve tornare uno sport popolare”

    L’estate si avvicina e con la bella stagione si moltiplicano le iniziative veliche. Il ....

    Toyota/Softbank: primo veicolo autonomo nel 2020

    Le case automobilistiche stanno puntando sempre più alla guida autonoma. Nonostante pareri negativi sulla ....